La prima storica vittoria in serie B dell’Aragno-Rivarolesi

125

Inizia con tre importanti punti fuori casa il primo campionato di Serie B per l’Aragno Rivarolesi, che batte il Lerici nella bella piscina Mori di La Spezia. I Ragazzi di mister Ciampolini, accompagnati nella trasferta dal presidente Pitale, dal vicepresidente Bottino e da un pubblico caloroso, dimostrano determinazione e forza di volontà per un esordio attesissimo. Il gruppo c’è e  denota una buona coesione di squadra, in cui si integrano bene i nuovi innesti e con i protagonisti della scorsa stagione.Dopo 37 secondi ecco il primo storico gol dell’Aragno in serie B. A realizzarlo è Giulio Giacobbe, in superiorità numerica. Risponde su rigore Bertagna, ma il tempo si conclude sul 2-1 a favore degli ospiti, grazie alla realizzazione dell’ex di turno: Gianluca Jambo Tortora. La seconda frazione si conclude sul parziale di 1-1 con le segnature di Moncagatta a cui risponde Fajette in controfuga. Il terzo tempo è stato quello decisivo, con i gol di Salvarezza, Sacco, e ancora Tortora. L’unica rete per il Lerici è di Borchini, in superiorità numerica. Da segnalare l’infortunio di Davide Sacco, che subisce la lussazione di una spalla, in una partita che l’ha visto autore di un’ottima prestazione. Nell’ultimo tempo la squadra allenata da Foti prova a ricucire il risultato e si riporta sotto di un gol, grazie alle reti del mancino Palese, di Bertagna e di Borchini. Ma l’Aragno risponde con Briganti e chiude la partita con la rete di Moncagatta.

Tra i migliori in vasca Nicolò Salvarezza, autore al terzo tempo di un gol da antologia, Davide Giusto, Gianluca Tortora, il portiere Umberto Fongi, sicuro tra i pali, e il capitano Matteo Gujel, che si dice soddisfatto per la prestazione della squadra: “c’era da parte di tutti voglia di fare bene e non avrebbe potuto essere diversamente: per molti di noi era la prima partita in serie B, ma sono rimasto sorpreso positivamente dalla concentrazione che abbiamo saputo esprimere durante tutta la gara. Nonostante l’inevitabile calo fisico dell’ultimo quarto e nonostante qualche errore di troppo, che non ci ha permesso di essere più incisivi, abbiamo meritato di vincere”.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.