SerieATim, Sampdoria-Empoli 1-0 (s.t. 5′ Eder). Streaming radio, cronaca, live, tabellino, pagelle, commenti, video

La Sampdoria torna a vincere in casa e lo fa di misura contro un buon Empoli nel segno, ancora, di Martins Eder. Suo il gol che al 5′ della ripresa ha deciso la 19^ gara stagionale del Doria che ora è a quota 30 punti e sogna in grande con gli arrivi di Correa e Muriel e con il possibile approdo sotto la Lanterna di un campione del calibro di Samuel Eto’o.
18^ di Serie A Tim, Sampdoria-Empoli si gioca in un pomeriggio di gennaio tutt’altro che invernale. Ma la Samp è in pieno vortice di mercato e non può  più fallire al “Ferraris” dopo tanti pareggi. Torna Bergessio in attacco al fianco di Eder, recuperano il loro posto De Silvestri e Silvestre e c’è il ritorno di Duncan in mezzo al campo. Nell’Empoli la sorpresa è Pucciarelli al posto di Tavano.[divide]

La sintesi di Sampdoria-Empoli 1-0 (Video, Highlights)


[divide] Segui SAMPDORIA-EMPOLI in diretta su RADIO 19.
Segui SAMPDORIA-EMPOLI in diretta testuale su Sampdorianews.net.[divide]
IMG_20150111_145654A Marassi in tribuna anche Joaquin Correa, oltre a Claudio Vigorelli, procuratore di Samuel Eto’o, con cui domani ci sarà l’incontro decisivo per l’eventuale passaggio del campione camerunense alla corte di Mihajlovic. In tribuna, con loro c’è Osti, ma non il presidente Ferrero, impegnato all’estero nelle trattative per rinforzare la squadra.
Non c’è a Genova il pubblico delle grandi occasioni, ma dopo la brutta sconfitta contro la Lazio, i tifosi chiedono a gran voce una reazione immediata, per continuare a sognare in grande.
Dopo 5 pareggi consecutivi, frutto di buone prestazioni, l’Empoli di Maurizio Sarri non si snatura in casa della Samp e si affida ancora al suo gruppo storico, capitanato da un ex poco amato, ma non per questo fischiato, dai tifosi blucerchiati: Massimo Maccarone. Eder e Regini ritrovano l’Empoli dopo esserne stati protagonisti alcune stagioni fa.
[divide] Cronaca live:
Samp distratta che rischia qualcosa nelle battute iniziali, Palombo patisce il pressing, mentre Obiang si prodiga già a tappare falle. Il Doria però tiene il pallino del gioco, cercando con insistenza di sfondare sulle fasce. Al 15′ il primo squillo doriano: lungo fraseggio al limite dell’area empolese che porta al piazzato dal limite Obiang, il cui tiro impegna Sepe in corner.
IMG_20150111_145734Al 20′ è la Samp a occupare la metà campo avversaria, sebbene la ricerca del fraseggio anche in zona gol, agevoli spesso i recuperi di Rugani e Barba. Eder sempre luce dell’attacco blucerchiato, ma ancora in grande difficoltà a sinistra Vasco Regini, impacciato nel gestire il pallone nelle retrovie. Al 36′ la prima parata di Viviano: il tiro da fuori di Vecino però è centrale e non preoccupa il numero 2 doriano. Si vede anche Bergessio al 40′. L’argentino imbeccato in profondità da Soriano, arma il tiro che viene però ribattuto in corner. L’occasione più nitida arriva nel 1′ di recupero: Alfred Duncan semina avversari in dribbling, finte di corpo e di suola, ma quando arriva a tu per tu con Sepe non riesce a far entrare in rete il suo scavetto. Grande numero del ghanese blucerchiato, ma risultato che resta inchiodato sullo 0-0.
Nella ripresa le due squadre partono più di buona lena, con lo scontro Eder-Sepe sempre a tenere banco. Il brasiliano però ancora una volta armato il destro, spara poi a salve verso la porta. Per l’ultima volta però, perché al 5′ lo scambio in velocità con Bergessio gli consente ancora di tirare a giro dalla sinistra e questa volta Sepe non può farci nulla. SAMPDORIA IN VANTAGGIO al 50′, HA SEGNATO MARTINS EDER!
Davvero scatenato il numero 23 blucerchiato che 1′ dopo ci riprova e per poco Sepe non commette un errore clamoroso, parzialmente ingannato da un rimbalzo maldestro del pallone. La reazione dell’Empoli si fa attendere, anche grazie a una tenuta del campo da parte di Duncan e Obiang che non consente nemmeno le ripartenze ai toscani. Ottimo momento della Samp che però ora deve chiudere il match. Infatti l’Empoli si sveglia nel giro di un minuto e con un tiro forte ma centrale di Pucciarelli spaventa non poco Viviano. Ancora pericolo per la Samp che al 32′ concede una punizione insidiosa a Mario Rui, che deviata lambisce il palo. Entrano Okaka e Rizzo nella Samp, Tavano va ad affiancare Pucciarelli e M’chelidze nell’Empoli. Non rischia eccessivamente la ricerca del raddoppio la Sampdoria, che riesce al momento ad addormentare la partita. al 42′ fuori anche Eder, per il brasiliano, rilevato da Krsticic, si teme un infortunio muscolare. Samp stanca e soffre negli ultimi minuti della gara la pressione empolese, che però risulta sterile. Finisce qui. SAMPDORIA-EMPOLI termina 1-0. Decide ancora Eder.[divide]  
Tabellino:
SAMPDORIA-EMPOLI 1-0
RETI: s.t. 5′ Eder
SAMPDORIA (4-3-1-2):  Viviano; De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Regini; Obiang, Palombo, Duncan (s.t. 33′ Rizzo); Soriano; Eder (s.t. 42′ Krsticic), Bergessio (s.t. 19′ Okaka). A disp.: Da Costa, Romero, Romagnoli, Krsticic, Djordjevic, Fornasier, Lulic, Wszolek, Cacciatore, Ivan. All.: Mihajlovic.
EMPOLI: (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Rugani, Barba, Mario Rui; Croce, Valdifiori, Vecino (s.t. 33′ Tavano); Verdi (p.t. 41′ Zielinski); Maccarone (s.t. 12′ M’chelidze), Pucciarelli. A disp.: Pugliesi, Bassi, Laurini, Perticone, Signorelli, Laxalt, Bianchetti, Aguirre. All.: Sarri.
ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa.
NOTE: ammoniti Mario Rui, Hysaj, Palombo.[divide]  
Pagelle:
SAMPDORIA:  Viviano 6,5; De Silvestri 6,5, Gastaldello 6,5, Silvestre 6,5, Regini 5; Obiang 7, Palombo 5, Duncan 7 (s.t. 33′ Rizzo 6); Soriano 5,5; Eder 7 (s.t. 42′ Krsticic s.v.), Bergessio 6 (s.t. 19′ Okaka 6). All. Mihajlovic 6,5.
EMPOLI: Sepe 6; Hysaj 5, Rugani 6,5, Barba 6, Mario Rui 6; Croce 6, Valdifiori 6, Vecino 6 (s.t. 33′ Tavano 6); Verdi 5 (p.t. 41′ Zielinski 5,5); Maccarone 5 (s.t. 12′ M’chelidze 5,5), Pucciarelli 6. All. Sarri 5,5.[divide]
 
Commenti:
Sinisa Mihajlovic: “Oggi i ragazzi hanno fatto la partita che volevo, sapevamo che l’Empoli è molto organizzato che ha messo in difficoltà anche squadre più attrezzate di noi. Abbiamo creato molto e dimostrato di poter ripartire dopo una brutta sconfitta come quella con la Lazio. Mi fa piacere che non abbiamo subito reti, nelle ultime gare avevamo sempre preso gol“. Sui rinforzi: “Muriel è un giocatore che abbiamo voluto, è l’unico che io volevo dopo la partenza di Gabbiadini. A Lecce ha fatto vedere grandi cose, si era un pò perso per colpa sua ad Udine. Adesso viene qua, cerchiamo di farlo stare sereno e di fargli esprimere tutte le sue potenzialità. E’ un giocatore che come Gabbiadini mi da diverse soluzioni, può fare la prima punta, la seconda punta e l’esterno. Abbiamo due moduli sui quali lavoriamo che possiamo cambiare a gara in corso”. Su Eto’o: “In questi giorni ho parlato al cellulare solo con mia moglie. Come sapete, comunque, non parlo dei giocatori che non alleno. Okaka e Bergessio sono due giocatori importanti per noi, oggi hanno fatto bene“. Sulla reazione dopo la Lazio: “Quest’anno in 18 partite ne abbiamo perse due, una con l’Inter su rigore al 90′ e con la Lazio. A Roma siamo stati così brutti da non esser veri, ho dato fiducia ai ragazzi che hanno capito che non si poteva ripetere l’atteggiamento visto contro la squadra di Pioli“.
Maurizio Sarri: “Nel primo tempo abbiamo vanificato tre o quattro ripartenze in superiorità numerica e siamo andati in svantaggio a causa di un gran tiro diEder. Siamo poi riusciti a mettere in apprensione la Samp, ma non siamo riusciti a pareggiare. Questo è un campo difficile, c’è un po’ di rammarico ma la Sampdoria è un’ottima squadra”.
Eder su Twitter:


[divide] Video:
1-0 Eder

Alessandro Pucci

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.