Coppa Italia Tim, Empoli-Genoa 2-0 (4’Laxalt, 72’Mchelidze). Streaming radio, cronaca, live, tabellino, pagelle, commenti, video

Pomeriggio importante per il Grifone che andrà ad Empoli per giocarsi il passaggio del turno in Coppa Italia. Gasperini darà spazio a chi ha giocato meno in questa stagione, ma non troppo. In difesa dovrebbe rientrare De Maio dal primo minuto, dopo l’infortunio, ci sarà l’occasione di rivedere Mussis in mezzo al campo al fianco di Sturaro o Greco. In attacco l’occasione per Fetfatzidis per mettere minuti nelle gambe e per Lestienne l’occasione per mettersi in mostra, dopo tante occasioni fallite. Sarri proporrà Zielinski nel ruolo di trequartista, alle spalle di Mchedlidze e Aguirre. Chance dal primo minuto per Germignani, Dioussè e Laxalt
PROBABILI FORMAZIONI 
EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Hysaj, Barba (62′ Tonelli), Bianchetti, Mario Rui; Croce (58′ Valdifiori), Signorelli, Laxalt; Zielinski; Mchedlidze (73′ Aguirre), Pucciarelli.
GENOA (4-3-3): Lamanna; Antonini (63′ Matri), De Maio, Burdisso, Marchese; Mussis, Greco (79′ Rincon), Sturaro, Rosi, Fetfatsidis (53′ Pinilla), Lestienne. All.: Gasperini.
AMMONITI: Greco (G), Matri (G), Pinilla (G), Mchelidze (E), Zielinski (E).
Segui Empoli-Genoa su RADIO 19 
Segui Empoli-Genoa su Pianetagenoa1893.net 
CRONACA LIVE:
L’Empoli inizia fortissimo: su un lancio innocuo dalla destra, Antonini manca clamorosamente lo stop. Ne approfitta Pucciarelli, che si invola sulla sinistra e serve a rimorchio Laxalt, il quale conclude dai 16 metri, battendo Lamanna. La reazione del Genoa non si fa attendere, con Lestienne. Il belga esplode un gran tiro di controbalzo che chiama Bassi al grande intervento sull’angolo basso. L’Empoli fa malissimo in mezza transizione, andando vicinissimo al raddoppio con un’azione fotocopia del primo gol, sul lato opposto. Hysaj si invola sulla destra, serve in mezzo Zielinski: il polacco scheggia il palo, Lamanna si salva. Lestienne è imprendibile sulla sinistra, il suo uno contro uno fa impazzire la difesa avversaria, ma i tanti palloni messi in mezzo non trovano mai un ricevitore pronto a raccoglierli. Ancora Zielinski al 19′ impegna la retroguardia rossoblù, calciando però debolmente verso la porta. Al 21′ un altro svarione genoano libera Michelidze al tiro, Lamanna è bravissimo a deviare in corner. Alla mezz’ora ancora Lestienne si invola sulla sinistra e mette in mezzo un traversone pericoloso, su cui è bravo Bassi in uscita. Senza recupero, l’arbitro Di Bello manda tutti negli spogliatoi, con l’Empoli avanti 1-0.
Il Genoa non cambia, ma inizia con un altro piglio la ripresa. Ancora Lestienne, che si invola sulla sinistra: cross morbido e conclusione al volo di Sturaro, fermata dal palo. Al 53′, Gasperini fa la prima mossa, dentro Pinilla per Fetfa, il Genoa ha finalmente il suo centravanti. Episodio dubbio nell’area toscana al 55′, con un netto mani di Bianchetti non fischiato dall’arbitro tra le proteste rossoblù. Sarri risponde al tecnico rossoblù, inserendo il play Valdifiori per Croce. Assolo in velocità di Laxalt al 61′, l’uruguaiano salta tutti ma conclude malamente a lato. Gasperini riprova l’attacco pesante al 63′, togliendo Antonini per Matri: si passa al 3-5-2. Al 68′, giallo per Mchelidze per un brutto intervento su De Maio. Al 72′ Mchelidze si inventa il colpo del fuoriclasse, alla Ibrahimovic. Su un cross dalla sinistra, devia al volo di tacco e mette alle spalle di Lamanna. Uno “scorpione” di difficoltà assoluta. Gasperini sembra dichiararsi sconfitto quando Gasperini, al 79′, toglie Greco per inserire Rincon, finalmente rientrato dall’infortunio. Il Genoa è in bambola: all’80’ Signorelli colpisce la traversa, poi Lamanna è bravo a respingere il tap-in. Pinilla sembra molto frustrato, si fa ammonire all’85’ calciando via la palla a gioco fermo. Non succede praticamente più niente, il Genoa esce da Empoli arrabbiato e sconfitto.

Condividi