La Normac AVB vince in trasferta

54

Nel match con la squadra della Bussola Beinasco Torino la NORMAC AVB conquista tre punti molto importanti sia per la classifica sia per l’ottima prestazione di tutte le giocatrici. Il coach Matteo Zanoni si affida in partenza al sestetto base con Barbara Rotterdam in palleggio, la capitana Daria Agosto nel ruolo di opposto; Giulia Bilamour e Silvia Truffa martelli, Martina Bianchi e Chiara Bortolotti centrali e con Francesca Mangiapane come libero. Dopo un inizio equilibrato la NORMAC AVB si porta avanti con Agosto che, oltre ad essere determinante in attacco, si rende protagonista di alcuni muri difensivi che portano punti importanti. Nella seconda frazione le genovesi vanno subito avanti; verso la metà del set lieve infortunio per Agosto che, pur rimanendo in campo, non è più efficace come all’inizio. Sotto per 2 a 0 le piemontesi tentano la rimonta che riesce parzialmente nel terzo set; il quarto vede la squadra del Presidente Carlo Mangiapane scendere in campo molto concentrata con Rotterdam a orchestrare il gioco in modo superlativo; Truffa – migliore in campo – trascina la NORMAC AVB alla vittoria con una serie di ace in battuta e  Bilamour chiude l’incontro con una grande schiacciata. La prossima settimana appuntamento al Pala Maragliano per il derby ligure con la squadra del CH4 Caldaie Albenga.

RISULTATO FINALE: LA BUSSOLA BEINASCO TO – NORMAC AVB GE 1 – 3     

(20-25 / 22-25 / 26-24 / 21-25)

SERIE D: SCONFITTA CON L’ONORE DELLE ARMI

Contro la capoclassifica un’ottima prestazione della NORMAC AVB

E’ stata una sconfitta prevedibile, ma le giovani genovesi hanno veramente venduto cara la pelle. Contro le spezzine, prime in classifica e imbattute, la squadra di Tiziano Caponi ha espresso una pallavolo di ottima qualità; due set giocati punto su punto; a fare la differenza è stato il tasso tecnico più elevato del Lunezia (da ricordare che un paio di giocatrici militavano lo scorso anno in B2). Molto valido è stato, per la NORMAC AVB, il binomio muro/difesa e anche la battuta è apparsa molto migliorata. Il sestetto iniziale è formato da Martines (Palleggio), Porcile (Opposto), Gambaro e Talocchi (Centrali), Rossini e Celso (Martelli). Verso la fine del primo set entra Pignatelli in palleggio che disputa un grande secondo set e rimane in campo sino alla fine. Entrano poi Antola su Porcile; Pierattini prima e Cozzi poi su Talocchi. Al termine dell’incontro sentiamo il coach Caponi molto soddisfatto della risposta delle sue atlete: “se questo rappresenta un crescendo di rendimento, contro la prima si può perdere, ma quando incontreremo le squadre di pari livello potremo veramente dire la nostra. La partita di due settimane fa contro il Santa Sabina ha rappresentato la svolta: abbiamo effettuato cambiamenti tecnici e di ruolo che hanno funzionato a dovere dando alla squadra un assetto migliore”.

RISULTATO FINALE: LUNEZIA VOLLEY TEAM LA SPEZIA  – NORMAC AVB GENOVA 3 – 0 (25-14 / 25-16 / 25-17)

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.