SerieATim, Cesena-Sampdoria 1-1 (s.t. 14′ Lucchini, 31′ aut. Nica). Streaming radio, cronaca, live, tabellino, pagelle, commenti, video

Cesena-Sampdoria termina 1-1. Al “Dino Manuzzi” di Cesena, occasione persa per la Samp che conferma i problemi in trasferta e non va oltre il pari contro i romagnoli. Succede tutto nella ripresa: al vantaggio bianconero di Lucchini, risponde l’autogol di Nica. Palo per Cascione e Sansone, poi Bergessio spreca il k.o. nel finale a tu per tu con Leali.

Per la 12^ giornata di Serie A Tim, dopo la sosta per gli impegni della Nazionale, ecco Cesena-Sampdoria. Una trasferta insidiosa per i blucerchiati, a caccia di una vittoria esterna dopo aver vinto solo nel derby. Mihajlovic può schierare la formazione tipo, Bisoli per salvare la panchina recupera e rilancia Brienza fantasista.

Segui CESENA-SAMPDORIA in diretta su RADIO 19.

Segui CESENA-SAMPDORIA in diretta testuale su Sampdorianews.net.

Cronaca Live:

Il primo tempo termina a reti inviolate con il Cesena più pimpante, ma con una Sampdoria che si sveglia sul finale. La squadra di Mihajlovic ha mostrato qualche errore di troppo in fase di impostazione con un Soriano sotto tono e un Regini sempre in difficoltà su Carbonero e Brienza. Samp pericolosa in due occasioni con Eder, un colpo di testa insidioso e una punizione fuori di poco, e anche con Gabbiadini, che ha provato il suo sinistro dalla lunga distanza, ma la palla è sibilata vicino al palo di Leali per poi uscire sul fondo. Nel complesso meglio i romagnoli anche se Romero si è limitato a qualche buona uscita in presa alta.

Riparte forte la Samp a inizio ripresa, andando vicina al gol prima con un tacco ravvicinato di Okaka e poi con una buona conclusione di Soriano. Nel miglior momento blucerchiato, arriva però il gol del Cesena: al 14′ su calcio d’angolo l’ex doriano Stefano Lucchini colpisce di testa e poi insacca in rete dopo la corta respinta di Romero. Da qui in poi monologo della Samp che crea occasioni a ripetizione con Eder, Okaka e Soriano. Una pressione costante e impetuosa che al 31′ porta, finalmente, al gol del pareggio. A mettere il pallone alle spalle dell’ottimo Leali è il cesenate Nica, che devia in rete in modo rocambolesco un traversone dalla destra di Roberto Soriano. Dopo Sansone per Gabbiadini, Mihajlovic inserisce Bergessio per Eder e proprio sui piedi dell’argentino ex Catania al 40′ capita la palla del possibile 1-2, ma Leali si supera e sigilla il risultato sull’1-1.
Non pochi i rimpianti per Mihajlovic a fine gara, che ha visto i suoi ragazzi cambiare decisamente marcia nella ripresa, creando numerose occasioni da gol. Fra le note negative del match, le difficoltà in fascia di Regini, un Gabbiadini molto poco in giornata e un Bergessio che ancora non riesce a interrompere il digiuno dal gol. Positivo invece Soriano, così come Okaka. Buono anche l’ingresso di Sansone nella ripresa che ha anche colto un palo clamoroso dalla distanza. In attesa del Genoa, la Samp resta 4^ in classifica a 21 punti a una sola lunghezza dal Napoli.

Tabellino: 

CESENA-SAMPDORIA 1-1

RETI: 14′ st Lucchini, 31′ aut. Nica

CESENA (4-3-1-2): 1 Leali; 24 Perico (s.t. 28′ Nica), 3 Mazzotta, 25 Capelli (s.t. 13′ Volta), 6 Lucchini; 7 Carbonero, 34 Cascione, 5 Giorgi; 11 Brienza (s.t 37′ Djuric); 27 Hugo Almeida, 92 Defrel. A disp: 30 Agliardi, 81 Bressan, 15 Krajnc, 17 Magnusson, 4 Valzania, 8 De Feudis, 10 Coppola, 77 Ze’ Eduardo, 19 Succi, 61 Garritano. All. Bisoli

SAMPDORIA (4-3-3): 33 Romero; 29 De Silvestri, 26 Silvestre, 28 Gastaldello, 19 Regini; 21 Soriano, 14 Obiang, 17 Palombo; 11 Gabbiadini (s.t. 27′ Sansone), 9 Okaka, 23 Eder (s.t. 35′ Bergessio). A disp: 1 Da Costa, 5 Romagnoli, 86 Cacciatore, 44 Fornasier, 10 Krsticic, 6 Duncan, 22 Rizzo, 77 Wszolek, 32 Marchionni, 7 Fedato. All.Mihajlovic

ARBITRO: Gervasoni di Mantova

NOTE: ammonito Brienza, Capelli

Pagelle:

CESENA: Leali 7; Perico 6 (s.t. 28′ Nica 5), Mazzotta 6,5, Capelli 5,5 (s.t. 13′ Volta 6), Lucchini 6,5; Carbonero 6,5, Cascione 6,5, Giorgi 5,5; Brienza 5,5 (s.t 37′ Djuric s.v.); Hugo Almeida 5,5, Defrel 6. All. Bisoli 6

SAMPDORIA: Romero 5,5; De Silvestri 6, Silvestre 6, Gastaldello 6,5, Regini 5,5; Soriano 6,5, Obiang 6, Palombo 6; Gabbiadini 5 (s.t. 27′ Sansone 6,5), Okaka 6,5, Eder 6 (s.t. 35′ Bergessio 5). All.Mihajlovic 6

Commenti:

Sinisa Mihajlovic: «Abbiamo regalato un tempo, pur creando due palle gol. Questi sono due punti buttati, come quelli di Cagliari». Le parole di apertura le lasciamo tutte a Sinisa Mihajlovic, che scannerizza alla perfezione la situazione del “Manuzzi”, simile, troppo simile, a quella del “Sant’Elia”. «Diciannove conclusioni verso la porta – comincia il tecnico sbobinando l’elenco – e nove situazioni da gol, ma abbiamo segnato solo su di un’autorete. Dobbiamo farci un bell’eseme di coscienza se creiamo tanto e segniamo poco». «Abbiamo preso gol nel momento migliore – commenta l’allenatore serbo ai microfoni dei media -, e poi non abbiamo concretizzato le situazioni che abbiamo creato. Sono molto arrabbiato, per non usare altri termini. Mi rode che ormai è da tanto che giochiamo bene e segniamo meno di quanto potremmo. Per ciò che abbiamo mostrato avremmo meritato di più, ma nella prima frazione avevamo la testa da un’altra parte. Ne parlerò coi giocatori martedì, alla ripresa». (Sampdoria.it)

Roberto Soriano: “Sapevamo che su questi campi prima di mettere in campo la qualità bisogna correre e mettere l’anima per vincere. Nel primo tempo non siamo riusciti a farlo, mentre nel secondo abbiamo creato diverse occasioni e se fossimo stati più decisi portavamo a casa la vittoria. Penso che questi siano due punti persi perchè noi da un anno e mezzo abbiamo acquisito una mentalità vincente e quando pareggiamo sono due punti persi. Cancelliamo questa partita e pensiamo a fare tre punti contro il Napoli. Davanti ai nostri tifosi vogliamo sempre vincere”. (Sampdorianews.net)

Stefano Lucchini: “Sono felice per il goal, poteva essere una rete importante da tre punti, ma è arrivato solo un pareggio, peccato, anche in questa occasione la fortuna non ci ha aiutato. Non ho esultato perché 4 anni alla Samp sono troppo importanti, rispetto i tifosi e la gente di Genova”. (Cesenanews.net)

Piepaolo Bisoli: “E’ un ottimo pareggio. Rimane l’amaro in bocca perché quando siamo passati in vantaggio ci hanno recuperato. Abbiamo rischiato di vincere – riportaTuttomercatoweb.com – contro una corazzata come la Samp e poi al piccolo errore a noi ci castigano, ma volevo vedere la reazione della squadra. Nel primo tempo abbiamo giocato alla pari con la Samp. Un’ottima prestazione dei miei”. (Sampdorianews.net)

Video:

L’1-0 di Stefano Lucchini


L’1-1 di Nica (autogol)

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.