Prima vittoria da neopromossa in B2 per l’Albisola maschile

35

La Spinnaker Albisola Volley può alzare le braccia al cielo e tirare un grande sospiro di sollievo. Ieri in Piemonte, sul campo del Santhià Stam Alicese, ha ottenuto la prima vittoria da neo promossa nel campionato nazionale di serie B2 maschile, con il punteggio di 3 a 1 (25-17 25-19 22-25 e 25-17).

Un risultato fondamentale, arrivato alla 4° giornata contro una squadra che potrebbe rivelarsi una diretta avversaria nella corsa per la salvezza. I ragazzi allenati da Elvio Ferrari e Andrea Peluffo arrivano concentrati all’appuntamento con i locali. Il sestetto iniziale vede scendere in campo Davide Canepa al palleggio in diagonale con l’opposto Massimo Pecorari, di banda Federico Donati e Lorenzo Bottaro, mentre al centro partono il capitano Alberto Battistelli ed Enrico Zappavigna.

Subito sotto per 0 a 3, la squadra rimonta e allunga dapprima per 6 a 3 poi 12 a 6; e si arriva al massimo vantaggio (21-14) prima di chiudere il set in 27 minuti con il punteggio di 25 a 17.

Nel secondo set al primo time out tecnico di sospensione la squadra albisolese è avanti per 8 a 5 e poi per 13-9. Sembra una replica del primo set, ma la formazione ligure ha un black out sia in ricezione che in attacco che consente al Santhià di mettere a segno sei punti consecutivi portandosi avanti per 15 a 13. Coach Ferrari corre ai ripari inserendo la banda Gianluca Quaglieri per Bottaro e la ricezione riprende a funzionare.

Molto bene anche il muro in questa fase, con la squadra concentrata che si porta nuovamente avanti prima per 16 a 15, poi 20 a 17, prima di chiudere il secondo set per 25 a 19 e agguantare il 2 a 0.

Nel terzo set Ferrari riparte con la formazione iniziale (rientra Bottaro) e si evidenzia un maggior equilibrio con il Santhià. Qualche distrazione in ricezione sul 20 pari permette ai padroni di casa di vincere il set per 25 a 22 e dimezzare le distanze (1-2).

L’avvio del quarto set è altalenante, ma dal primo time out in poi c’è una sola squadra in campo ed è quella gialloblu. Le bande albisolesi non sbagliano più sia in ricezione che in attacco (alla fine Donati chiuderà con 17 punti e Bottaro con 16). Il centrale Zappavigna fornisce ancora un’ottima prestazione con 12 punti totali e molto bene anche l’opposto Pecorari (10 punti). In ricezione e in difesa il libero Paolo Lorenzoni non concede più nulla, il tutto orchestrato da Canepa in regia e con il contributo a muro del capitano Battistelli.

La seconda parte di set è emblematica: 14-10, 18-13 per chiudere il set 25 a 17 e l’incontro per 3 a 1. Negli spogliatoi coach Ferrari è visibilmente soddisfatto: «Una vittoria importante contro una rivale per la salvezza, con la nostra squadra in crescita che sicuramente ha migliorato in continuità». Da martedì tutti nuovamente in palestra a preparare l’importante match di domenica prossima nel palasport “La Massa” di Albisola alle 18 contro il Fossano, secondo in classifica, che ha strapazzato il Volley Milano (quarto) per 3 a 0.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.