SerieATim, Sampdoria-Milan 2-2. (9′ El Shaarawy, 45′ Okaka, 51′ Eder, 65′ Menez) Streaming radio, cronaca, live, tabellino, pagelle, commenti, video

Sampdoria-Milan pareggiano 2-2 al Ferraris di Genova al termine di una gara ricca di emozioni e occasioni da gol. Vantaggio Milan al 10′ con un gran gol di El Sharaawy, pari della Samp al 45′ con Okaka, poi gol di Eder al 51′ che riporta avanti il Doria e nuovo pari finale di Menez su rigore per fallo di mano di Mesbah. In attesa delle gare di domani la Samp resta terza e sale a 20 punti, mentre i rossoneri avanzano a 17 staccando l’Udinese al settimo posto e avvicinando il Genoa.

Segui SAMPDORIA-MILAN in diretta su RADIO 19.
Segui SAMPDORIA-MILAN in diretta testuale su Sampdorianews.net.
 
Cronaca live:
Sconfiggere il diavolo per restare in Paradiso. Questo l’obbiettivo della Sampdoria indicato da mister Mihajlovic per Sampdoria-Milan, anticipo serale dell’11^ giornata della Serie A Tim in programma al “Luigi Ferraris” di Genova. I blucerchiati, terzi a 19 punti, sono reduci dall’ottimo successo contro la Fiorentina. I rossoneri di Inzaghi, settimi a 16 punti, non vincono da tre giornate e vengono dall’amara sconfitta interna contro il Palermo.
La Sampdoria non entra in campo con la stessa mentalità vista nella vittoria contro la Fiorentina e concede troppo spazio agli attaccanti del Milan, fin dal primo minuto. Stefan El Shaarawy sfrutta al meglio questa libertà al nono minuto, facendo trenta metri palla al piede, portandosi tranquillamente la palla sul destro e infilando sul secondo palo una pregevole conclusione dal limite dell’area. La Samp è scossa, in difficoltà contro le ripartenze del tridente rossonero, ma tenta di reagire con una conclusione di Eder, di poco a lato alla destra di Diego Lopez. Episodio dubbio poco dopo il 20′, con Mexes che tocca il pallone con la mano nella propria area, impedendo allo stesso Eder di colpire la palla a pochi metri dalla porta del Milan. Okaka è il solito lottatore, al 24′ manda in porta Gabbiadini con un passaggio a tagliare il campo: l’11 blucerchiato salta il portiere ma si defila troppo per trovare la porta. Al 34′ ci prova Soriano, con un colpo di testa centrale, parato facilmente da Diego Lopez, ma la Sampdoria continua a crescere. Mexes raggiunge Bonera sul taccuino dei cattivi dell’arbitro Orsato. Il predominio blucerchiato si concretizza a pochi secondi dall’intervallo, quando Gabbiadini scappa sulla sinistra e mette in mezzo un tiro-cross, deviato in rete da una splendida acrobazia di Okaka, che torna finalmente al gol e pareggia la partita. Squadre al riposo sull’1-1.
Nell’inizio di ripresa il copione non cambia: la Samp è padrona del campo, e passa in vantaggio al 51′: calcio d’angolo battuto a rientrare, stacco imperioso di Obiang che prende il palo, Eder è il più lesto di tutti e mette facilmente in rete, per la gioia del Ferraris blucerchiato. Nel momento migliore blucerchiato, un episodio sfortunato condanna gli uomini di Mihajlovic. Un cross basso viene colpito con la mano da Mesbah, che scivolando non può evitare di toccare il pallone. Rigore trasformato da Menez, al 65′ è 2-2. Oltre alle ammonizioni di De Sciglio e Obiang, una punizione centrale di Gabbiadini e un paio di ripartenze rossonere, si arriva fino all’84’, quando Bonera commette fallo su Okaka lanciato verso l’area avversaria. Orsato lo punisce con il secondo giallo, e quindi l’espulsione. La Samp prova a sfruttare la superiorità numerica, gran tiro di Soriano all’89’, splendidamente respinto da Diego Lopez. Mihajlovic prova a vincerla: al 90′ inserisce Bergessio al posto di uno stremato Obiang, ma non c’è più tempo, è 2-2 tra Sampdoria e Milan.
Tabellino:
SAMPDORIA – MILAN 2-2
RETI: 9′ El Shaarawy (M), 45′ Okaka (S), 51′ Eder (S), 65′ Menez (Rig, M).

SAMPDORIA (4-3-3): Romero; De Silvestri, Gastaldello, Silvestre (82′ Regini), Mesbah; Soriano, Obiang (90′ Bergessio), Duncan (67′ Rizzo); Gabbiadini, Okaka, Eder. A disposizione: Da Costa, Massolo, Silvestre, Fornasier, Cacciatore, Krsticic, Marchionni, Rizzo, Sansone, Bergessio, Fedato, Wszolek. All. Mihajlovic
MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Rami, Mexes, De Sciglio; Essien, De Jong, Bonaventura; Honda (59′ Torres), Menez (85′ Poli), El Shaarawy. A disposizione: Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Zapata, Van  Ginkel, Saponara, Armero, Niang, Pazzini. All. Inzaghi
ARBITRO: Orsato di Schio
NOTE: espulso all’85’ Bonera per somma di ammonizioni. Ammoniti Duncan, Mexes, De Sciglio, De Jong
Pagelle: 
SAMPDORIA: Romero 6; De Silvestri 5,5, Gastaldello 6, Silvestre 5,5 (82′ Regini sv), Mesbah 5,5; Soriano 6,5, Obiang 6,5 (90′ Bergessio sv), Duncan 5,5 (67′ Rizzo 5,5); Gabbiadini 5,5, Okaka 7, Eder 7.
MILAN: Diego Lopez 6; Bonera 5, Rami 6,5, Mexes 6, De Sciglio 6,5; Essien 6, De Jong 6,5, Bonaventura 6; Honda 5 (59′ Torres 5,5), Menez 6 (85′ Poli sv), El Shaarawy 7.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.