L’AVVERSARIO – Torino: dubbio Larrondo-Amauri. La probabile formazione

Dopo un incoraggiante 0-0 contro l’Inter all’esordio, il Torino di Giampiero Ventura arriva domenica a Marassi per l’anticipo delle 12.30 contro la Sampdoria. Il tecnico ligure può contare sull’intera formazione titolare, ma deve anche pensare all’imminente prima gara di Europa League di giovedì.

Dopo l’emergenza nazionali di queste due settimane, il Torino si presenta al Ferraris tirato a lucido e in grande forma. Il pareggio interno contro l’Inter, che avrebbe anche potuto essere una vittoria se Handanovic non avesse parato il rigore a Larrondo, ha ulteriormente portato morale alla formazione granata dopo il sudato accesso all’Europa League tramite la porta sul retro dei preliminari. Europa League che per il Toro comincerà già giovedì 18 settembre con la difficile trasferta in Belgio contro il Club Bruges, l’anno scorso arrivato terzo nel proprio campionato. Se l’annunciato ritorno in porta di Gillet (di Liegi) dopo la lunga squalifica per calcioscommesse contro i belgi non altererà di fatto gli equilibri dell’11 di Ventura, è probabile invece che in coppa verranno impiegate alcune delle seconde linee, sebbene non sembra previsto un massiccio turnover per l’impegno infrasettimanale. Vediamo ora come si schiereranno i granata contro la Samp di Mihajlovic.

Schema: 3-4-1-2.

Porta:
Confermatissimo Daniele Padelli, uno dei tanti ex della gara che, trovata la fiducia non concessagli da Samp e Udinese, sembra definitivamente lanciato a essere il portiere titolare del Torino di oggi e del futuro, vista anche l’impietosa carta d’identità di Jean François Gillet, tornato comunque a disposizione.
Difesa:
Ventura dovrebbe confermare la collaudata retroguardia che ha fermato Icardi e Osvaldo: il trio Maksimovic, ristabilito dopo il lieve infortunio in settimana ma comunque in ballottaggio con Bovo, capitan Glik e l’intramontabile Emiliano Moretti. Una linea a tre piuttosto bloccata ma dai piedi buoni per cominciare l’impostazione del gioco dalle retrovie e sovrapporsi all’occorrenza agli esterni di fascia più avanzati.
Centrocampo:
Torna dalla squalifica Giuseppe Vives: nonostante i 34 anni suonati, Ventura preferirà lui a Gazzi in cabina di regia. Al fianco dell’ex Lecce ci sarà Nocerino, in cerca di rilancio dopo un difficile post-Ibrahimovic in rossonero. Out per infortunio il lungodegente Farnerud (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro) e Basha per un problema al piede. Sulla fascia destra intoccabile Matteo Darmian, di ritorno dai felici impegni azzurri e pronto a rifornire di cross le punte granata. A sinistra dovrebbe invece toccare questa volta a Molinaro: l’esperto ex Juve, Stoccarda e Parma, subentrato a Maksimovic nella gara contro l’Inter, sembra aver conquistato definitivamente il tecnico ligure. A innescare la coppia d’attacco sarà Omar El Kaddouri, anche se dalla panchina scalpita il nuovo acquisto Sanchez Mino. Per lui è probabile il posto fisso in Europa League.
Attacco:
Nessun dubbio su Fabio Quagliarella che molto probabilmente giocherà sia domenica contro la Samp che giovedì in Belgio. L’ex blucerchiato è ancora un idolo in Gradinata Sud e lui, sarà un caso, non ha mai infierito molto contro la squadra che lo ha consacrato definitivamente. Non si può dire lo stesso per Amauri, che nella sua carriera ha già segnato sei gol al Doria. L’italo-brasiliano non è ancora al top della condizione e per questo Ventura è indeciso se risparmiarlo per il Bruges o se lanciarlo subito in coppia col Quaglia. Larrondo e Barreto, in ogni caso, sono abili e arruolati, ma partono dalla seconda fila. Per entrambi, ancora solo due allenamenti per far ricredere il proprio allenatore, che sembra comunque voler collaudare subito quella che si annuncia la nuova coppia-gol granata.
La probabile formazione:

Alessandro Pucci

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.