Recco, ecco Igor Milanovic

L’ambiente di Recco gli è apparso subito accogliente, con la sala comunale addobbata di colori biancocelesti, ad opera dei tifosi della Pro Recco, che da sempre sono in sinergia con la società, al punto da far pronunciare come prime parole ‘italiane’ al nuovo tecnico, Igor Milanovic. “Vedo che qui a Recco la pallanuoto è seguita molto e c’è molto calore attorno alla Pro Recco . Sono eccitato perché con la squadra della Pro Recco posso vincere l’Europa. Per me vincere è sempre stato importante, tutta la mia vita è stata incentrata sulle vittorie, qui ha Recco c’è la possibilità di riuscirci.

Ringrazio il presidente Barreca per avermi dato questa possibilità, Marsili per la collaborazione prestata, ed Pizzo che mi fa sentire a casa mia perché con lui c’è una lunga tradizione sportiva a monte.”

Si è presentato a mezzogiorno, puntuale nella Sala consiliare della Civica Amministrazione apposta per essere presentato al sig. Sindaco, Dario Capurro, all’Assessore allo sport, Gianluca Buccilli, al presidente della Polisoirtuva Recco, Marchese, e alle tante altre Autorità presenti, a dimostrazione della vicinanza della Pubblica Amministrazione alle vicende della squadra,che ha esteso il nome di Recco nel mondo.

Eraldo Pizzo ha rotto il ghiaccio per il nuovo tecnico:
“Siamo entrambi uomini di sport, con un certo palmares, ci siamo subito intesi dal primo giorno. Non ci siamo visti molto in vita nostra, ma è bastata una cena tanti anni fa per capire che siamo in sintonia in tutti sensi, nel nome della pallanuoto.
Igor, ti assicuro che questa è già da ora e lo diventerà ancora maggiormente in seguito, la tua casa…”

Il Presidente Barreca sottolinea come Milanovic non a caso sia stato scelto, in quanto pedagogo: il che significa particolare attitudine allo sviluppo dei giovani che inizierà da subito in previsione della futura piscina, senza aspettare allora,come ha detto Marsili.
Con lui inizia un ciclo che porterà a termine le promesse effettuate già da più di un anno: in particolare, lo sviluppo, non solo sportivo, della Recco pallanuotistica.

Dice Barreca: “A Recco ci sarà la cultura e la promozione dello sport, non solo pallanuoto; Abbiamo preso contatto con alcuni scienziati ( almeno otto, già individuati,) per studiare lo sport attraverso le nuove tecniche, dalla corretta alimentazione,alla metodologia per la prevenzione e la cura degli infortuni. Non escludo la possibilità di ricerca vera e propria, approfittando della vicinanza del più’ importante centro per la ricerca d’Europa, l’Istituto Italiano per la Tecnologia, che effettua questi studi già direttamente con le macchine”.

Conclude Milanovic, parlando della squadra: “La squadra è già formata al 100%, non abbiamo bisogno di altri. Ho solo un dubbio sulla scelta dei giocatori stranieri di Coppa, attualmente ho ancora il dubbio fra Prlainovic e un mancino, ma risolveremo fra poco. Sono i giocatori più forti in circolazione, prometto che giocheremo una bella e grande pallanuoto, sono convinto che riusciremo a vincere campionato, Coppa Italia e Champions League.”

Mino Marsili ufficializza i movimenti della Pro Recco:
“Sono arrivati Filipovic, che si sente a casa propria a Recco, Prlainovic, Pjetlovic, abbiamo accordi per Mandic,ma per ora è prematuro parlarne, abbiamo purtroppo perso Deni Fiorentini, mentre abbiamo rinunciato a Mladjan Janovic per il quale ci sono offerte, ma non so dirvi di più. Potrebbe andare al Primorje con cui abbiamo contatti…”

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.