Quattro atleti liguri alla Coppa Europa di Bucarest

Saranno quattro i liguri protagonisti, sabato e domenica prossimi a Bucarest, alla Coppa Europa di Ju Jitsu. Un appuntamento molto importante, perché, nelle dieci categorie della specialità di combattimento, verranno assegnati punteggi in vista della partecipazione ai World Combat Games 2015.In campo maschile, parteciperanno Matteo Repetto (Lino Team) nella categoria 62 kg, Luca Cirelli (Tegliese) nella categoria 77 kg e Mattia Cirelli (Tegliese) nella categoria 85 kg. Dopo il successo agli Open di Parigi, va a caccia di conferme, invece, la spezzina Anastasia Tonelli (Anteros) nella categoria 55 kg. In totale, considerando anche il Duo System, saranno 22 gli atleti della squadra azzurra di Ju Jitsu. “Dopo gli Europei Junior ed Aspiranti, ci aspettiamo buoni risultati anche dai nostri atleti Senior, ben consapevoli che la concorrenza sarà spietata – afferma il presidente dell’Associazione Italiana Ju Jitsu Dario Quenza – I World Combat Games rappresentano una grande vetrina per tutti coloro che aspirano a diventare campioni in questa disciplina e, per questa ragione, la European Cup diventa un passaggio cruciale per chi aspira a qualificarsi. A Bucarest, saranno presenti gli arbitri internazionali genovesi Stefano Qualich e Vincenzo Genovese.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.