La Dolce Arte vince il 14° Trofeo Andrea Rola

A Genova il “Club La Dolce Arte” di Perugia conquista il “14° International Open ANDREA ROLA”di Ju Jitsu trionfando per il secondo anno consecutivo superando sui tatami del Paladonbosco la nazionale slovena, israeliana, serba, belga, croata, tedesca e svizzera.

Il numeroso pubblico che ha riempito per due giorni gli spalti del palazzetto sampierdarenese ha potuto assistere alla vittoria del club perugino che ha preceduto il club “Lo Spazio Danza” di Genova (2° classificato), la Svizzera (3° classificata) il club “Bushido Fasano” di Fasano (4° classificato) nelle categorie Seniores (maschile e femminile), Juniores (maschile e femminile) e Speranze (maschile e femminile). La nazionale slovena è arrivata dodicesima, la tedesca tredicesima, la belga quattordicesima, la serba ventitreesima, la israeliana ventiseiesima mentre la croata è arrivata ventisettesima. Ottima prestazione dell’atleta del “Ju-Jitsu Don Bosco” Stefano Minguzzi che ha conquistato la medaglia d’argento nella disciplina Ne-Waza categoria Speranza perdendo contro il campione europeo Andrea Calzone (“Ju-Jitsu Perugia”).

La manifestazione è organizzata dal C.S. PalaDonBosco col contributo del CSI – Centro Sportivo Italiano, dell’Associazione Italiana Ju Jitsu e D.A., e della Regione Liguria, del Municipio 2 – Genova Centro Ovest e del CONI Liguria, che hanno concesso il loro patrocinio.

Il programma del meeting internazionale del trofeo Rola, ormai diventato un appuntamento classico per gli amanti della “dolce arte” del ju jitsu, ha previsto per oltre 150 atleti delle 30 società le specialità Fighting System, dove ha trionfato lo “Spazio Danza” di Genova, Duo System, la cui medaglia d’ora è andata al “CSR” di Cento, e Ne-Waza, che ha visto trionfare a pari merito il club “Dolce Arte” e il “GS Ju Jitsu” entrambi di Perugia.

Durante le due giornate di sport hanno presenziato in vari momenti, non solo per le premiazioni, diverse autorità sportive e civili: Matteo Rossi – Assessore allo Sport della Regione Liguria, Gennaro Mango – Presidente del Ju Jitsu Don Bosco, Dario Quenza – presidente dell’ Associazione Italiana Ju Jitsu, Luca Verardo – Direttore del CS PalaDonBosco, Enrico Carmagnani – Presidente CSI Genova.

“Luisella ed io – afferma Nuccio Rola – siamo felicissimi nel vedere che un club come La Dolce Arte di Perugia, sempre presente nelle passate edizioni, abbia vinto il Trofeo dedicato a nostro figlio Andrea per il secondo anno consecutivo”.

Si sono conclusi così due giorni di sport dalle forti valenze sociali che ha promosso il quartiere e la città favorendo la visita di centinaia di atleti e pubblico proveniente non solo da tutta Italia ma anche dalla Slovenia, Israele, Belgio, Croazia, Germania e Svizzera: è il primo anno che partecipano così tante nazionalità diverse. Ancora una volta a Genova si è respirata aria di sport. Quello vero. Nel ricordo di Andrea.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.