A Camogli un’intera giornata dedicata alla bici

Al Teatrino di San Rocco inaugurazione ufficiale della Scuola di Ciclismo Golfo Paradiso Bici Camogli/Pro Recco Bike, al Cenobio dei Dogi presentazione della squadra, insieme alla Polisportiva CRAL Vigili del Fuoco di Genova, delle attività e degli eventi 2014. Tolto il velo anche sulla prossima Granfondo Città di Camogli. 

Una giornata veramente impegnativa quella di sabato 15 febbraio, quando la Polisportiva CRAL Vigili del Fuoco di Genova, in collaborazione con l’ASD Golfo Paradiso Bici Camogli/Pro Recco Bike, ha portato in scena ben quattro presentazioni legate ad altrettante attività condivise dai due sodalizi sportivi. Alla presentazione della prima Scuola di ciclismo in Liguria, ospitata al Teatrino San Nicolò di San Rocco, erano presenti il presidente provinciale Stefano Benedetto e il presidente del comitato regionale Sandro Tuvo della Federazione Ciclistica Italiana e le autorità locali:  Francesco Olivari sindaco di Camogli  e presidente dell’Ente Parco di Portofino, Carlo Gandolfo vicesindaco di Recco, accompagnato per l’occasione dall’assessore allo Sport Franco Senarega.

La  scuola opererà sia in ambito fuori strada, sul percorso chiuso tracciato nel parco del Monte di Portofino, sia su strada grazie all’anello dello stadio Carlini di Genova.

Nel pomeriggio, all’Hotel Cenobio dei Dogi di Camogli sono state illustrate le tante iniziative nate dalla sinergia tra Bici Camogli Golfo Paradiso Pro Recco Bike e Polisportiva CRAL Vigili del Fuoco Genova. All’evento, condotto da Ugo De Cresi noto speaker genovese, erano presenti l’assessore regionale allo Sport Matteo Rossi, Francesco Olivari accompagnato dal consigliere con delega allo sport Claudio Tolu, Claudio Caporale del consiglio regionale della FCI e i presidenti delle due società: Alessandro Di Cerbo (ASD Bici Camogli Golfo Paradiso/Pro Recco Bike) e Roberto Portunato (Polisportiva CRAL Genova ASD Vigili del Fuoco).

Sul palco si sono succeduti li interventi di atleti e dirigenti delle due società sportive. Tra gli altri citiamo l’intervento di Roberto Cherchi, direttore della Scuola di ciclismo che intende portare la squadra giovanile ai Campionati Europei del 2014 a Graz in Austria e quello di Roberto Giannini, che dirige il team strada e si dedica alle gare in circuito, che ha ricordato che nel team camoglino corre il campione regionale ACSI in carica: Luigi Crovetto.

E’ stata quindi la volta di Roberto Portunato, presidente della Polisportiva CRAL Vigili del Fuoco di Genova, che ha illustrato le attività delle varie sezioni dell’associazione, tra cui la mountain bike, il downhill, l’enduro e il team VVFF Genova Planet X, impegnato nel calendario granfondistico. Novità di quest’anno (legata anch’essa all’attività giovanile) la squadra di Under 23 e Dilettanti, che nel 2014 sarà impegnata nelle specialità su pista e su strada ed è già capace di vantare il campione italiano nell’inseguimento a squadre Paolo Marti.

Dopo la presentazione dei programmi per la stagione 2014, si è passati all’ottava edizione della GranFondo “Città di Camogli”, che si svolgerà domenica 16 marzo con partenza ed arrivo a Camogli in via della Repubblica su un tracciato di circa 100 chilometri di lunghezza e oltre 1.750 metri di dislivello. Gli iscritti hanno superato quota 500 e tutto lascia supporre che si possa ripetere il successo delle scorse edizioni alle quali hanno partecipato oltre un migliaio di concorrenti.

Alle 18 intermezzo, con un delizioso buffet/apericena, nelle ampie sale del Cenobio dei Dogi.

La serata è proseguita alle 21 con l’assegnazione del “Ciottolo camoglino”, realizzato dall’orafo Gaudenzio Ferrari di Porto Sette, ad un “campionissimo” del passato: Costante Girardengo. Il premio consegnato dall’assessore regionale allo Sport Matteo Rossi è stato ritirato dalla nipote Costanza Girardengo Moretti che ha dichiarato: “E’ un onore per me e vi ringrazio, perché assegnando il “Ciottolo” a mio nonno avete voluto ricordare il primo ciclista che ha ricevuto l’appellativo di “campionissimo”, un corridore che in carriera ha vinto oltre 1.100 gare tra strada e pista”.

Poi, per celebrare Costante Girardengo ripercorrendo le tappe della sua carriera, è andato in scena l’applauditissimo spettacolo “Costante, la nuvola”, di Marco Rinaldi e Lazzaro Calcagno, interpretato dall’attore Davide Mancini. L’iniziativa di unire ciclismo e teatro è nata dalla collaborazione con l’Associazione “Amici del Teatro Sociale”. Per supportare questa iniziativa erano presenti in sala Giovanni Anelli assessore a Servizi Finanziari e Ambiente del comune di Camogli e Marta Puppo, presidente dell’associazione che ha aggiornato i presenti sull’avanzamento dei lavori di ristrutturazione del teatro sociale.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.