Troppa Roma, doppio Destro. La Sampdoria si arrende all’Olimpico

787

Buona Sampdoria per mezz’ora poi decolla la Roma. E’ vantaggio giallorosso all’intervallo. La rete di Destro al minuto 44.

Confermate le indiscrezioni della vigilia, Pjanic alle spalle di Destro in un 4-2-3-1 con Nainggolan e Strootman davanti alla difesa. Torna a disposizione Maicon, in panchina con il Napoli, a fargli posto è Bastos, che in Coppa era stato schierato nell’inedita posizione di terzino sinistro.
L’occasione più importante, poco prima della mezz’ora capita a Gervinho: pallonetto sul portiere, salva Gastaldello. Strootman impegna da fuori Da Costa. Al 44′ calcio d’angolo battuto da Florenzi, Destro dal limite dell’area piccola trova il colpo di testa vincente.
Al 9′ della ripresa il raddoppio di Pjanic: punizione dalla sinistra per i giallorossi, da circa 25 metri. Pjanic trova la rete con bel tiro di destro nell’angolino basso dove Da Costa arriva in ritardo.
Tris ancora con Destro al 12′. Splendida azione in verticale. La punta giallorossa, servita da Gervinho, dal centro dell’area scarica un destro potente sotto la traversa dopo una bella torsione: nulla può fare Da Costa.
A sette minuti dal termine la Samp rimane in dieci per l’espulsione di Gastaldello che raccoglie il secondo giallo per un fallo ingenuo su Nainggolan. La gara finisce qui. Troppa Roma per la Samp che si arrende dopo una buona prima mezz’ora. Terza sconfitta stagionale per i blucerchiati contro i giallorossi, settima sconfitta su nove gare (due pari) per Mihajlovic contro la Lupa.

Condividi
Michele Corti
Nato a Genova il 7 giugno 1973, ho iniziato a scrivere di sport a 16 anni. Poi e' arrivata la tv, quindi il web e infine la radio. Ho fondato www.liguriasport.com e www.genoasamp.com nel 1998 e ideato nel 2000 il progetto www.stellenellosport.com per valorizzare lo sport in Liguria.