Terza Divisione: Audax schiacciasassi

 Quinta vittoria consecutiva e ora l’Audax e’ davanti a tutti nel girone B del campionato provinciale di Terza Divisione.

Nell’incontro che completa la quinta giornata del calendario, l’Audax visita il PalaDonBosco, terza forza del campionato a soli tre punti dalla vetta della classifica. Incontro stimolante per entrambe le compagini: in caso di vittoria il PalaDonBosco aggancerebbe la coppia di testa Audax-Cogoleto, mentre un successo dell’Audax consentirebbe alle quintesi di conquistare il primato del girone in solitario, grazie al passo falso proprio di Cogoleto bloccato sul 3 a 2 dal Vivi.Se.M.M.

Quinto in campo dall’inizio con il sestetto titolare formato da Chiapparino, Chiappini (K), Lalli, Speranza, Orlando, Lugli unitamente al libero Marino. Assente giustificato mr. Troisi:  dalla panchina gestisce tutto il coach in seconda, Max Nurra.

Partenza gagliarda dell’Audax nella prima frazione di gioco: dopo i primi due turni di battuta, Quinto prende subito il largo grazie al filotto di ben 10 punti realizzati con Lalli al servizio (12 a 3). Dopo lo strappo iniziale la marcia dell’Audax rallenta e il PalaDonBosco riesce a ridurre il consistente svantaggio a sole 3 lunghezze (18 a 15). Quinto, padrone della situazione, dimostra di avere ancora un buon margine di manovra, amministra il gioco e vince il set senza affanno con il punteggio di 25 a 18. PDB 0 – Audax 1

Nel secondo set il copione non cambia: Audax, avanti subito di 5 punti gia’ al primo turno di battuta, subisce il lento ritorno del PalaDonBosco che, nella parte centrale del set, riesce a farsi sotto con tenacia (12 a 10 al sesto turno di battuta).  Quinto ha pero’ energia e lucidita’ per rialzare di nuovo ritmo e pressione sulle avversarie e vincere anche la seconda frazione di gioco con otto punti di vantaggio (25 a 17). PDB 0 – Audax 2

I primi due set, vinti con relativa scioltezza, appannano la determinazione delle quintesi che nella terza frazione di gioco accusano il ritorno orgoglioso del PalaDonBosco. L’avvio di Quinto non e’ altrettanto vigoroso come i precedenti e le due squadre procedono appaiate fino al settimo turno di battuta (10 a 9 a favore dell’Audax). E’ qui che il PalaDonBosco piazza un filotto di otto punti consecutivi che stordiscono letteralmente le quintesi (11 a 17).  Nurra si sgola dalla panchina, ma e’ chiaro che le sue ragazze, frastornate, stanno solo aspettando che suoni il gong per tornare all’angolo. Il PalaDonBosco vince il terzo set 25 a 18. PDB 1 – Audax 2

Nell’intervallo Nurra e’ molto attento a ripulire le menti frastornate delle sue ragazze preparandole alla battaglia finale.

Quinto ricaricato dopo l’intervallo e PalaDonBosco infiammato dalla roboante vittoria nel set precedente danno infatti vita ad un quarto set combattuto, avvincente e molto equilibrato. Audax sempre in vantaggio non riesce pero’ a staccare le avversarie che, per tutti i primi nove turni di battuta, si mantengono in scia ad una distanza costante di due-tre lunghezze. Quinto dimostra pero’ ancora una volta di averne di piu’ e sul finire del set, premendo le avversarie e fiaccandone la resistenza, riesce ad incrementare progressivamente il suo vantaggio fino al 25 a 19 finale. PDB 1 – Audax 3

Alla fine di un incontro inizialmente agevole e poi via via sempre piu’ impegnativo e’ ottima la prova di forza dimostrata dall’Audax che sa reagire con tenacia e determinazione anche ai propri momenti di appannamento e di pressione da parte avversaria.

Il PalaDonBosco interrompe la sua serie positiva e rimane da sola al terzo posto in classifica, mentre Quinto, unica squadra imbattuta e a punteggio pieno, guida per la prima volta da capolista tutto il gruppo delle inseguitrici.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.