Il keniano Ngeno e Valeria Straneo vincono la Mezza delle Due Perle

Condividi

Dopo tre anni di vittorie italiane (Daniele Meucci e due volte Ruggero Pertile) la nona Mezza Maratona delle Due Perle a Santa Margherita Ligure torna nelle mani dell’Africa: a circa un chilometro dalla fine è il keniano Daniel Ngeno, nativo di Kericho, classe 1982, a staccare all’altezza dello scoglio “Carrega” l’ugandese Wilson Busienei e a involarsi verso il traguardo. Chiude in 1h04’44” staccando il diretto concorrente di tre secondi: “Tutto bene. Sono andato in progressione e ho vinto”. Per gli atleti dei mitici altopiani (ma lui risiede praticamente a Roma e si è guadagnato fama vincendo lo scorso novembre la Corsa dei Santi) un tempo “normale”. Il treno degli africani risulta superiore all’azzurro Denis Curzi, che giunge sesto in 1h06’35”. Sulla loro scia si ritrova la rivelazione della giornata, il veneto Manuel Cominotto, fino a quel momento noto per avere vestito la maglia della Nazionale nei cross. E’ quarto in 1h05’09” che potrebbe essere preludio a un esordio interessante sulla distanza doppia: “In effetti  farò l’esordio nella Maratona di Milano. Oggi ho avuto belle sensazioni”.  In campo femminile la gara doveva essere di Valeria Straneo e così è stata dopo un passaggio a metà in 35’30” in perfetta solitudine. L’azzurra, argento ai mondiali di Mosca 2013, è stata un metronomo e ha vinto in 1h12’14”: “Avevo solo le gambe stanche per gli intensi allenamenti. Per questo non ho corso nel nuovo record della corsa (1h11’20”-ndr); l’atmosfera è fantastica, con quella formula a circuito e i tanti podisti che ti incitano. Un esordio soddisfacente in vista degli europei di Zurigo”. Bella la gara di Elga Caccialanza (Due Perle), quarta assoluta: “Non credevo di correre così forte. Sono davvero commossa per il calore della gente”. Uomini: 1° Ngeno (Kenya) 1h04’44”; 2° Busienei (Uganda- Quercia Rovereto) 1h04’47”; 3° Sigei (Kenya) 1h04’52”; 4° Cominotto (Firenze Marathon) 1h05’09”;5° Rugut (Kenya) 1h05’35”; 6° Curzi (Carabinieri Bologna) 1h06’35”;  7° Mokraji (Marocco-Città di Genova) 1h07’42”; 8° Goffi 1h09’32”; 9° Tantardini 1h12’11”; 10° Ciconte (Laguna Running) 1h12’17”. Donne: 1° Straneo (Runner Team 99) 1h12’14”; 2° Dossena (Atletica Brescia) 1h16’52”; 3° Ricci (Corradini Reggio Emilia) 1h19’10”; 4° Caccialanza (Atletica Due Perle) 1h20’35”; 5° Arafi (Città di Genova) 1h21’55”; 6° Mattone (Boves Run) 1h24’02”; 7° Gilardi (Valmadrera) 1h27’48”; 8° Arcuri (Atletica Erba) 1h27’52”.

Condividi

Articoli correlati

Quattro nuovi record a Celle Ligure per il 35° Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa 

Grande successo per il 35° Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa,...

Cambiaso Risso: lo Sport ci rende forti

Il Gruppo Cambiaso Risso nasce a Genova nel 1946....

2a Giornata Boissano Atletica Estate: oltre 500 atleti in gara

Ancora un appuntamento molto partecipato per questo secondo appuntamento...

G.S.C. Sant’Olcese

Il GSC, acronimo di Gruppo Sportivo Comunale Sant’Olcese è...

Campionati Italiani Individuali Allievi a Molfetta: bene Vitiello e Musso dell’Atletica Arcobaleno

Una edizione molto partecipata quella dei Campionati Italiani Individuali...