Genova riabbraccia l’attività indoor al Palasport

Dopo sei anni, il PalaSport di Genova tornerà a essere la casa dell’atletica indoor. Il montaggio della pista, con il riallestimento dell’anello esterno e del parterre, consente nuovamente il regolare svolgimento dell’attività nei mesi invernali e la possibilità, per migliaia di atleti, di confrontarsi al coperto in attesa degli impegni primaverili ed estivi outdoor. Il PalaSport di Genova è, da sempre, nel cuore della FIDAL. Dal 1970 al 2008, infatti, qui si sono svolte ben ventidue edizioni dei Campionati Italiani Indoor. Vivono ancora nella memoria degli appassionati le imprese dello svedese Patrik Sjöberg, oro europeo nell’alto agli Europei 1992 con la misura di 2,38, e, sempre nella stessa manifestazione, le imprese di Gennaro Di Napoli nei 3000 e Giovanni De Benedictis nei 5000 di marcia. Per non parlare dei record mondiali: Marcello Fiasconaro (46.1 nei 400 metri nel 1972) e Pietro Mennea (20.74 nei 200 metri nel 1983). L’atletica indoor ritorna a Genova grazie alla forte intesa sviluppata tra FIDAL, Comune di Genova e Fiera di Genova, con il coordinamento della Regione Liguria. Si recupera un impianto fondamentale sia per l’attività di base che per quella di vertice ed il Comitato Regionale del presidente Bruno Michieli, oltre a tutte le autorità coinvolte in quest’operazione (in prima linea l’assessore comunale allo sport Pino Boero e la presidente della Fiera di Genova Sara Armella), desidera ringraziare tutti i tecnici ed operai impegnati nel ripristino della pista. In Italia, mentre Padova copre il nord-est ed Ancona il centro, Genova si caratterizza come polo di nord-ovest. Si apre così un’importante fase di collaborazione tra i Comitati Regionali del Nord Italia per la definizione dell’attività interregionale indoor nel capoluogo ligure.

“Un lavoro di squadra, era peccato perdere quella che probabilmente è la miglior pista che abbiamo in Italia – afferma il presidente regionale Bruno MichieliOra lavoriamo per organizzare nel modo dei modi gli appuntamenti in programma sino al 9 marzo e l’obiettivo, per il 2015, è tornare a ospitare qui i Campionati Italiani”. Questo il pensiero della presidente della Fiera di Genova Sara Armella. “Siamo contentissimi, vedere riaccendersi il PalaSport grazie ai giovani dell’atletica indoor. Abbiamo dato tutto il nostro appoggia, la Fiera ricomincia così a macinare per la città”. Grande soddisfazione per il Comune di Genova, rappresentato dall’assessore allo sport Pino Boero. “Abbiamo restituito a Genova la possibilità di competere alla grande nell’atletica indoor nazionale: alla base di tutto, la comune volontà di tutte le istituzioni”.  Mauro Nasciuti, vicepresidente FIDAL, guarda lontano. “Abbiamo raggiunto il primo traguardo, siamo convinti che l’attività invernale sia fondamentale per lo sviluppo del nostro movimento e che Genova sia in tal senso un nodo focale, purtroppo trascurato negli anni scorsi”. Il ritorno dell’atletica indoor è motivo di orgoglio anche per la Regione Liguria. “E’ un’opportunità molto importante per promuovere lo sport verso i giovani e valorizzare turisticamente la Liguria grazie ai tanti eventi in programma” è il pensiero del vicepresidente Claudio Montaldo. “Questa pista mi riporta indietro di 44 anni, quando gareggiai ai primi Campionati Italiani, ed al 1992 quando ho presieduto il Comitato Organizzatore degli Europei. Un patrimonio per la città e per tutti  i giovani che qui vorranno svolgere attività”.

Velocità, resistenza, marcia, salti, lanci: non mancherà assolutamente nulla e ogni week end ci saranno occasioni importanti per gli atleti che desiderano mettersi in mostra. Tra gennaio e marzo, il PalaSport di Genova sarà invaso da migliaia di atleti nell’ambito di importanti manifestazioni del calendario FIDAL. Si parte oggi e domani con un Meeting regionale e si proseguirà poi sabato 1 domenica 2 febbraio con l’assegnazione dei titoli regionali Assoluti. Sabato 8 ancora spazio all’attività regionale, domenica 9 il primo Meeting Nazionale. Sabato 15 e domenica 16 febbraio ci saranno i Campionati Liguri Master. Se i week end del 22-23 febbraio e dell’1-2 marzo vedranno ancora gli atleti del Nord Italia protagonisti sulla pista del Palasport, la chiusura dell’8 e 9 marzo sarà assolutamente con il botto. Il Meeting Nazionale finale, infatti, vedrà in gara le rappresentative di Piemonte, Lombardia, Toscana, Valle d’osta, Liguria e Costa Azzurra.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.