Si interrompe l’imbattibilità delle Under 16 dell’Audax

62

Dopo sette vittorie consecutive che le hanno permesso di chiudere imbattuto il girone di andata, l’Audax Quinto cade a sorpresa in casa ad opera del PGS Auxilium in occasione della prima partita di ritorno del girone B del campionato provinciale Under 16. 

Nove lunghezze di distacco fra l’Audax capolista e l’Auxilium in quinta posizione lascerebbero intendere un risultato abbastanza scontato, ma occorre verificare come le ragazze di Quinto abbiano interiorizzato la lunga striscia di vittorie maturata prima della sosta per le festivita’.

Consueto sestetto schierato in avvio da Troisi con Speranza e Morandi unite  a Lugli, Chiapparino, Orlando, Ceccoli, reduci dal vittorioso esordio dell’Audax nel campionato di terza divisione giocato la sera precedente.

In apertura di primo set l’Audax parte convinto conquistando nei primi 4 turni di battuta un distacco di 5 punti (8 a 3). Non appena pero’ comincia a crescere leggermente la pressione avversaria, Quinto non reagisce: al 6’ turno di servizio l’Auxilium sorpassa (10 a 13) e tre turni di battuta le bastano per guadagnare un vantaggio di ben 7 lunghezze (16 a 23). Di li’ a poco sara’ l”Auxilium a concludere vittoriosamente la prima frazione di gioco 20 a 25. Audax 0 Auxilium 1

Secondo set equilibrato nel punteggio solo fino al 6 turno di servizio (11 a 11): da questo momento e’ di nuovo l’Auxilium a prendere il largo e ad infliggere all’Audax 8 punti di distacco nel solo 7’ turno di battuta (13 a 21). Nonostante il colpo da KO, Quinto ritrova le energie per reagire e, sfruttando il turno di servizio di Lugli, si rifa sotto sfiorando una clamorosa rimonta. Il set si conclude pero’ di nuovo a favore degli ospiti (23 a 25). Audax 0 Auxilium 2

Terzo set speculare rispetto al secondo: squadre appaiate fino al 7’ turno di servizio (13 a 13), poi allungo questa volta dell’Audax che prova a raddrizzare una gara apparentemente compromessa: i turni di servizio di Chiapparino, Orlando e Lugli permettono alle quintesi di avvantaggiarsi di 8 lunghezze sulle avversarie e di aggiudicarsi il set con il punteggio di 25 a 17. Audax 1 Auxilium 2

Audax che chiude in crescendo il terzo set, Auxilium che pare aver finito la benzina, lasciano intendere che gli equilibri dell’incontro potrebbero essersi rovesciati.

Nel quarto set invece l’Audax non sfrutta il vantaggio psicologico: a causa di alcuni errori il vantaggio costante che riesce a mantenere sulle avversarie si mantiene solo risicato (all’undicesimo turno di battuta 21 a 18). Solo con gli utlimi due turni di battuta (Morandi e Ceccoli) l’Audax da’ il suo colpo di coda e si aggiudica la quarta frazione con il largo punteggio di 25 a 18. Audax 2 Auxilium 2

L’Audax conquista un insperato quinto set, ma lo sforzo compiuto per aggiudicarsi la frazione di gioco precedente pare aver prosciugato le energie. Auxilium che dimostra ormai di credere nel colpaccio in casa della prima in classifica.

Parte l’Audax in vantaggio (4 a 1), ma al terzo turno l’Auxilium aggancia (5 a 5) e va a vincere deciso (9 a 15). Audax 2 Auxilium 3

Nonostante le nove lunghezze di distacco in classifica, l’Auxilium riesce a prevalere su un Audax meno brillante del solito che ha concesso molti errori alle avversarie. Auxilium certamente molto tenace e capace di mettere in mostra una maggior caparbieta’ difensiva rispetto alle quintesi.

L’Audax perde l’imbattibilita’, ma muove comunque la classifica mantenendo un margine di 5 punti sulla prima delle inseguitrici, il Santa Sabina B, avversario del prossimo incontro.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.