Festa di Natale 2013 al Rowing Club Genovese

46
banner_696x100genoasamp

Ultimo appuntamento ufficiale del Rowing Club Genovese che chiude la stagione agonistica e sportiva 2013 con una grande festa. Grande partecipazione di atleti, genitori , amici e dirigenti della nostra società, d’ispirazione inglese, che racconta storie di “remi” ormai dal 1890. Impeccabile la preparazione come sempre del buon Alfredino Parodi per un pomeriggio ricco d’iniziative a cominciare da una delle più attese. La benedizione delle nuove barche. “Bastille” : è un bellissimo doppio (2X) in carbonio monotubo, con il nome di un moderno complesso rock, la cui musica accompagna praticamente tutte le nostre trasferte , soprattutto quelle della Squadra Agonistica Maggiore. La scelta del nome è tutta dei ragazzi che l’hanno voluta intensamente insieme al loro impegno per tutta la stagione è sempre stato molto alto, da meritare sicuramente questa nuova imbarcazione.

La seconda imbarcazione è “Nemo” , simpatico singolo (1X) in fibra “refittato” completamente dal nostro “maestro d’ascia” Eugenio , che con tanti piccoli ritocchi e abbellimenti l’ha fatta tornare un imbarcazione assolutamente nuova. Cosa è cambiato ? Proprio il nome. Il vecchio “Plasticone” (forse un po’ ridicolo !) non esiste più e adesso c’è una nuova barca con un nome un po’ più aggressivo e adatto alla “banda” di Allievi e Cadetti , che non vedono l’ora di provarla appena coach Riki avrà provveduto a tutte le regolazioni “in dettaglio” del caso e ulteriori miglioramenti, come la messa in posa del 5° braccio.

Poi anche il gruppo Master festeggia il giungere del Natale con la consueta uscita in barca con l’8+ Yole insieme ai giovani della Squadra agonistica che li accompagnano in un veloce tour del porto di Genova.
Tornati a terra siamo passati al momento dei ricordi della stagione con due belle presentazioni in musica e foto. La prima tutta dedicata alle piccole imprese del Settore Agonistico Allievi Cadetti al Festival dei Giovani di Ravenna. Presentazione preparata, contro tutti i canoni da tre ragazze della Canottieri Elpis, che durante il festival sono state simpaticamente “travolte” nella gestionen della nostra attività di campo e che hanno voluto ringraziare i nostri ragazzi per la bella compagnia e la seconda , molto d’effetto, con i momenti tecnico – agonistici più belli del 2013 della Squadra Agonistica Maggiore. Da evidenziare il bel risalto e doveroso tributo che gli atleti della squadra hanno voluto dimostrare al loro coach Claudio , per il grande impegno profuso per tutta la stagione 2013.

Il tutto veniva introdotto dal Presidente Alessandro Magnasco da un interessante relazione storica sul RCG attraverso i numerosi ricordi dalla sua fondazione fino adesso. Al termine , consueta e simpatica premiazione di tutti gli atleti che si sono impegnati per i colori del Rowing Club Genovese nel 2013 e ringraziamenti per tutti gli allenatori e collaboratori per una stagione di rilancio e di riorganizzazione che speriamo porti ulteriori frutti per le prossime avventure del 2014. A chiusura bellissimo buffet del buon “Alessio” , grande chef del RCG, anche lui sensibile all’attività giovanile e nostro grande sostenitore. Alla fine tutti “unanimi” sulla bella riuscita del pomeriggio di fetsa e con la bella frase e ormai nostro motto ricorrente.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.