NBA-Zena chiude l’anno contro Piramis Torino

Sabato 21 Dicembre, PalaDonBosco, ore 18: l’Almo Nature NBA-Zena affronta la Piramis Torino, formazione che può già considerarsi qualificata alla poule promozione, alla quale le genovesi sono già matematicamente sicure di partecipare. 

Un incontro quindi importante per la classifica del girone (l’Almo Nature è ancora “in corsa” per la qualificazione alle final four di Coppa Italia, cui parteciperà la prima classificata), per la poule promozione stessa (i risultati degli “incontri diretti”, e questo lo è, saranno portati in dote nella poule promozione) ed è importante anche per la singolare iniziativa, promossa dalla LegaBasketFemminile su proposta dell’NBA-Zena e supportata dal main sponsor Almo Nature, che consentirà di donare migliaia di pasti ai canili sardi messi in difficoltà dall’alluvione.

Tanti motivi, quindi, per non mancare ma, soprattutto, l’occasione per salutare un 2013 cestisticamente stratosferico per la formazione di coach Pansolin. Nel corso dell’anno, infatti, tra Serie A3 scorsa ed attuale Serie A2, su 26 incontri disputati sono ben 20 le vittorie conquistate dalle genovesi, addirittura 19 nelle ultime 24 con una sola sconfitta negli 8 incontri di A2 fin qui disputati, da vera e propria matricola.

E l’ultima formazione a “violare” il PalaDonBosco fu proprio la Pallacanestro Torino, in gara-2 di finale play-off della Serie A3. Un particolare che non sfugge alla memoria granitica del coach genovese, che però ha qualche motivo in più ad alimentare il necessario ottimismo.

“L’ultima partita di questo entusiasmante 2013 è contro quella Pallacanestro Torino che è stata l’ultima squadra capace di espugnare il PalaDonBosco circa sette mesi fa: già questo fa capire quanto l’incontro sia equilibrato e incerto. Inoltre sia noi che loro parteciperemo alla poule promozione nel prosieguo del torneo pertanto questi due punti varranno doppio in quanto contribuiranno a fare la classifica della seconda fase del campionato. Finalmente Sara De Scalzi è tornata in gruppo e questa è un ottima notizia per la squadra che recupera una pedina importantissima che era fuori da più di un mese; questo recupero ci permette di allungare ulteriormente le rotazioni tra le esterne e tornare ad avere tutte le alternative che avevamo pensato in quel ruolo durante la costruzione della squadra. Torino è squadra ostica e pericolosa; talentuose in quasi tutti i ruoli, hanno giocatrici di categoria già nell’orbita delle nazionali under (Salvini e Albano) e maggiore (Coen): al nucleo storico che ci ha battuto nella finale del Maggio scorso hanno aggiunto due super per la categoria (Quarta e Montanaro) e hanno recuperato Domizi dall’infortunio che le aveva fatto saltare tutta la passata stagione. Sono squadra coesa, abituata a giocare assieme e formata da giocatrici con un passato comune già dal settore giovanile. Non sarà affatto facile! Il mio appello al pubblico questa volta vale doppio, perché ogni spettatore presente contribuirà (solamente con la propria presenza) all’iniziativa “Un Assist per la Sardegna”, promossa dal nostro sponsor, quindi mi raccomando, tutti convocati…!”. 

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.