Vittoria importante per Genova contro Alba

Dopo la prima giornata, in cui il Genova Badminton Club ha riposato, domenica 8 dicembre il club ligure ha giocato il primo incontro della stagione del campionato di serie B a squadre contro l’Alba Shuttle, che già era partito col piede giusto alla prima giornata sconfiggendo il Voghera per 3 a 2. Un incontro sulla carta incerto perché i club si equivalgono molto. Più forti i piemontesi nei singoli mentre nei doppi pronostici a favore del Genova B.

Si parte con il doppio femminile dove la coppia Szczepanski-Roncagliolo affronta de pasquale-arsova, già incontro di finale del recente torneo di Voghera, e come in quell’occasione le liguri hanno la meglio, seppure dovendo ricorrere al terzo set (22-20 17-20 21-11) , doppio maschile invece negativo, il nuovo acquisto danese anders bak in coppia con il giovane bottino non va oltre i 19 e 14 punti contro Galvagno-faizam, la sconfitta complica i piani del Genovabc perché nel singolare femminile la de pasquale batte agevolmente la Roncagliolo come da pronostico (21-15 21-9) e nella situazione di 2 a 1 per l’alba, i padroni di casa non possono più sbagliare. E’ il turno quindi del singolare maschile dove pellegrini in prestito dal tigullio badminton deve affrontare il più quotato Francesco Galvagno numero 26 della classifica nazionale, con una partita sorprendente il rivierasco si sbarazza dell’avversario in soli due set con il punteggio di 21-16 21-18, e’ il punto del due pari che rida’ così speranza al club ligure che ha ora le sorti dell’incontro nelle mani della coppia del misto Szczepanski-bak che devono affrontare faizam-arsova. Inizio difficile per gli stranieri del gbc che pagano la povera esperienza fin’ora fatta come coppia e lasciano sul campo il primo set per 21-17, rientrano però in campo determinati quando non si può più sbagliare e al 21-16 del secondo set fa seguito un 21-13 che sancisce definitivamente  la vittoria non solo ai punti del Genova badminton club.

E’ una vittoria importante spiega il capitano della squadra ligure Emma Szczepanski, che dopo anni di prestito in serie A al novi ritorna a giocare per il club che lei ha fondato, perché sono punti che peseranno sicuramente a fine campionato contro una compagine quella dell’alba che ha potenzialità un po’ superiori alle nostre. La differenza l’ha fatta la tattica, forse loro hanno sbagliato a far giocare la arsova nel misto e a non schierare faizam nel singolare, ma pellegrini, spiega ancora, ha superato se stesso sconfiggendo Galvagno, un punto decisivo che ha aperto la strada alla vittoria sancita nella partita finale del misto.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.