Finale Scudetto A1 Femminile: Genova-Prato 0-2

Ora la situazione si fa difficilissima per il TC Genova a Rovereto. Con il punto di Maria Elena Camerin, in rimonta su Alberta Brianti (3-6, 7-6, 6-4), serve un miracolo alle ragazze di Marco Lubrano per riuscire a ribaltare la situazione. Un vero peccato perché qui, dopo il 6-0 6-4 rifilato dalla Kukova ad Alice Balducci, c’erano i presupposti per l’1-1. Domani, dalle 11, toccherà a Reca Jani provare a risalire la china. 

Nel primo set va in scioltezza Alberta Brianti che risolve la pratica in poco più di mezz’ora con un perentorio 6-3. Autentica sofferenza, invece, nel secondo dove, tra break e controbreak, si va al decisivo tie break. La tennista biancorossa sciupa troppo (black out da 5-3 a 5-6), recupera (6-6) ma poi cede al tie break (7-4) alla Camerin. Parte bene il TC Genova nel terzo set: Brianti strappa il servizio nel secondo (2-0) e quarto (3-1) gioco, si porta poi sul 4-1 e, perso il sesto gioco, arriva il momento cruciale dell’incontro. Sotto 15-40, non demorde: 40-40, il gioco si sviluppa poi per altri 7 minuti lungo vari vantaggio sino a quando Prato non riesce a spuntarla. 4-3, secondo servizio strappato alla Brianti. Come nel secondo set, si spegne la luce e la Camerin si porta sul 5-4 vincendo così ben quattro giochi consecutivi. La Camerin va avanti 40-15 nel decimo gioco, la Brianti annulla due match point e poi ha due palle per il 5-5. Le sbaglia ed al terzo tentativo la Camerin chiude la partita 3-6, 7-6, 6-4.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.