Un grande Albaro Nervi fa tremare Como

La nuova Albaro Nervi
La nuova Albaro Nervi

Grande partita dell’Albaro Nervi in casa del Como. Sempre in vantaggio nei primi due tempi, i ragazzi del bravo Piero Ivaldi si fanno raggiungere sul 4 pari e resistono sino al 7 a 4 a due minuti dalla fine del terzo tempo. 

Soffrono nel punteggio a inizio quarto,ma rialzano la testa e non subiscono goal nell’inferiorità numerica sul punteggio di 10 a 7 a due minuti e venti dalla fine, guadagnando un espulsione con conseguente time out che avrebbe potuto dare altro esito alla partita perché sarebbe stato il possibile 10 a 8 e due minuti da giocare.

“!eccato ragazzi.Peccato davvero.Parita ben preparata dal tecnico ligure e trasferta studiata al meglio per giocarsi con dignità l’incontro,ma alla fine e’ mancato qualcosa – spiega il presidente Cesare Vio – Sicuramente in grande crescita il giovane gruppo di Nervi”.

Partito bene con una grande difesa a emme ben guidata da Vio, il Nervi ha poi colpito in superiorità con Oneto e Giordano fino al 3 a 1. Nel secondo tempo qualche goal in contropiede e in superiorità del Como riapre la partita, nonostante numerosi interventi dell’anziano portiere Vio,che incita i suoi al massimo.

Nel terzo tempo il Como trova due goal fortunati, il primo dal centro con Horsik che approfitta di una distrazione della difesa,tira colpisce il braccio di Vio e la palla finisce sul lato opposto della porta e sbatte prima sul palo e poi in rete. Il secondo dopo un uomo in meno difeso bene al seguito di un tiro del bomber Gaffuri che rimbalza tra palo e braccio di Vio,trova la rete Jelaca che è il più lesto a ribadire in goal una palla rimasta li. Infine due contropiedi ben portati dalla squadra di Piccardo procurano la rete di Pagani e l’uomo in più che viene trasformato da Jelaca troppo libero sul palo.

“Peccato perché anche con la reazione del quarto tempo con poco in più la partita si poteva condurre in porto – conclude Vio – E’ un campionato difficile ,ma molto equilibrato dove ogni partita può essere giocata alla pari. Alla prossima ragazzi,arriva la Florentia e ci sarà un’altra occasione!”.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.