Tre successi per Murcarolo, Pra’ e Velocior a Varese

39

Ennesimo pieno di successi per il canottaggio ligure che anche a Varese si esprime ad alti livelli sia nella regata nazionale di fondo che nella Coppa Insubria. Vittorie per Sportiva Murcarolo, Speranza Pra’ e Velocior ma anche posti importanti per Elpis Genova e Canottieri Sanremo sulla distanza lunga. Festeggiano le donne di Murcarolo e Pra’. Vittoria per il due senza femminile di Denise Zacco e Benedetta Bellio, ancora una volta sugli scudi, davanti ad Arcangiolini-Marzari, barca terza classificata ai Mondiali Under 23. Non tradisce le attese neppure Bianca Laura Pelloni, nuovamente a segno nel singolo Junior a dimostrazione della costante attenzione dedicata a  tutti gli appuntamenti del calendario. In casa Velocior, invece affermazione per il quattro di coppia formato da Elia Pennucci, Vittorio Gallotti, Zeno Matana e Giorgio Federici. Giornata di festa anche  per Edoardo Marchetti (Can. Elpis), secondo classificato nel singolo Junior.  Passando ai secondi classificati, troviamo il quattro di coppia Under 43 (Alessio Bosco, Stefano Buxa, Stefano Ottazzi, Alessandro Zunino) ed il due senza Junior (Riccardo Mager, Nicolò Corsa) della Canottieri Sanremo. Nella Coppa Insubria, secondo posto per Vittorio Gallotti (Velocior).

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.