Albaro Nervi complica la vita al Posillipo

Condividi

Albaro Nervi gioca una grande partita a Napoli e si arrende soltanto per 9-13 in una difficile trasferta. Contro il Posillipo,  bella partita alla Scandone per i ragazzi di  Piero Ivaldi. In crescita, i giovani nerviesi impegnano i napoletani sin dall’inizio. Vio sventa molti pericoli sotto porta e in attacco e, anche se il Nervi fatica, non prende troppi contropiedi come in altre partite e riesci a difendersi.

Nel Posillipo sin dal primo minuto Cappuccio in porta che sostituisce Negri e si comporta bene, compiendo diversi interventi positivi.
Al Nervi manca Hazui Shota, ma Nunome Keygo gioca un bella partita, intensa in difesa e positiva in attacco,dove realizza un bel goal in contropiede. Su tutti un grande Nicolò Priolo, vice capitano e nerviese doc, che lotta contro i due forti centroboa posillipini Klicovac e Mandolini, avendo la meglio in più occasioni, anche in fase di pressing. Un difensore di alto livello che si permette anche di segnare tre goals contro un forte Posillipo. Nel Nervi bene anche i giovani Benedetti e Acosta.

Sempre positiva la difesa con l’uomo in meno che nelle ultime tre partite si è portata ad una percentuale sotto il 20% di goals subiti in questa fase.  Nel Posillipo Gallo e Radovic trascinano la squadra nei momenti di difficoltà,quando l’Albaro Nervi torna sotto di due goals. Peccato per gli ultimi minuti del quarto tempo, quando i ragazzi di Ivaldi falliscono l’uomo in più cinque contro quattro a due minuti dalla fine. Dal possibile 9 a 11 al contropiede del 12 a 8.

Ancora rammarico in casa nerviese pre tre goals subiti a pochi secondi dalla fine del primo, secondo e quarto tempo. “Con un po’ più di attenzione si poteva fare meglio ancora – spiega il portiere-presidente Cesare Vio – L’ importante è crescere in ogni partita e oggi si sono visti miglioramenti ancora”. Nella prossima partita arriverà a Genova il Brescia. “Sarà un bel banco di prova per le future sfide contro Como e Florentia,che potranno dare una speranza seria di salvezza alla giovane squadra nerviese. Come in ogni battaglia speriamo di lottare fino alla fine!” conclude Vio.

spot_img

Articoli correlati

Efficacia e rapidità della manovra, i problemi emersi a Parma, ancora una volta!

Cosenza, Benevento Brescia e Cittadella: ecco le uniche quattro...

Pesi Piuma: Michela Braga neocampionessa italiana

Michela Braga  (ASD Rossetto Boxe) è la nuova Campionessa...

Corso Assistenti Bagnanti FIN: al via a Sciorba il 16 febbraio

Il Comitato Regionale della Federazione Italiana Nuoto (sezione Salvamento),...

Champions League, la Pro Recco fa visita alla Dinamo Tbilisi

Sfida testa-coda in Champions League per la Pro Recco,...

Pegli ritrova la vittoria contro la Polisportiva Pasta

Ritrova la vittoria la prima squadra femminile del Basket Pegli,...

La Dolce Arte vince il 24° Trofeo Gino Bianchi, terza l’ASD Tegliese

Si è concluso il 24° Trofeo Nazionale Gino Bianchi...
- Advertisement -spot_img