Quarta vittoria consecutiva per Carcare

21

Quarta gara per il Carcare-Acqua Minerale Calizzano e 4^ vittoria consecutiva continuando a mantenere il primato della squadra con nessun set perso. E’ il Carcare la squadra da battere? E’ il Carcare la squadra rivelazione dell’anno ? Quesiti questi e la presidenza risponde NO!

Le nostre ragazze sanno che devono giocare seguendo le indicazioni del loro mister Bruzzo e Parodi, sanno che devono saper perdere con dignità e vincere con umiltà. Non nascondiamo la nostra soddisfazione per questo meritato ed indiscusso 1° posto con 12 set vinti su 12 giocati. Ma non siamo la squadra rivelazione dell’anno e non crediamo che questo 1° posto sia solo grazie al calendario favorevole: considererei, invece, la positiva componente di bravura delle ragazze e del loro allenatore. Squadra dell’anno? Ringraziamo per questo onore accordatoci, ma il gruppo è lo stesso dell’anno scorso e dell’altro anno ancora, forse un pò più esperte? un pò più brave? Ora sicuramente il percorso s’inerpica vertiginosamente, le difficoltà crescono, le nostre avversarie oggi ci affrontano con uno spirito diverso rispetto allo scorso anno quando vedevamo la classifica al contrario”. Ma cosa racconta il futuro per il Carcare? “2 trasferte consecutive Sabato 16 in casa del Virtusestri e Sabato 23 in casa dell’Albaro, si ritorna a Carcare il prossimo 30 novembre nel derby con l’Albenga. Ora, sino a quando sarà possibile, godiamoci questo 1° posto con 2 lunghezze sulla diretta inseguitrice IL VENTIMIGLIA che ha perso 2 preziosi punti nella palestra del Serteco”.

Spazio ora alla cronaca dell’incontro con i parziali 25/19 – 25/17 – 25/23. Le ragazze di Carcare si impongono abbastanza agevolmente sul Volare, per 3 a 0. Ingresso gara prorompente per le locali che schierano il sestetto base, con i soliti inserimenti del libero Torresan e della Giordani. La Rollero e la Cerrato sono in gran serata e la brava Marchese le chiama sovente in causa e, mettendo giù palloni pesanti, scavano ben presto un solco incolmabile per le rivierasche. Nel secondo set la musica non cambia e nonostante la buona regia dell’avversaria Trentin e i salvataggi della Perata, l’andamento del set non si discosta molto dal primo. Anche le centrali Briano e Giordani chiudono spesso a punto le precise imbeccate di una Marchese, sempre più leader di questa formazione. Bruzzo nel terzo set, decide di dare spazio alla Masi e alla Callegari, che ben si comportano anche se il Carcare accusa qualche difficoltà in quanto le ragazze del Volare, approfittando del cambiamento tecnico del Carcare, riescono a dominare l’inizio set mediante il potenziale della Torelli e della De Dicaris. Si arriva cosi ad un finale di set tiratissimo, ma ancora una volta le biancorosse dimostrano di che pasta sono fatte e sul filo di lana si impongono 25 a 23. Grande gioia in campo e sugli spalti, dove un numeroso e caloroso pubblico ha tributato loro un lungo applauso.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.