A Lanza e Cerisola la Borsa di Studio “Michele Olmo”

Condividi

Si è svolta ieri sera presso la Sala Consigliare del Comune di Celle Ligure la cerimonia di consegna della Borsa di Studio intitolata a Michele Olmo, abbinata alla manifestazione sportiva “Meeting Arcobaleno Scuola” svoltasi nella scorsa primavera.

Il riconoscimento va a premiare il miglior alunno della Scuola Media cellese che, avendo frequentato nell’anno scolastico 2012/2013 la classe terza, ha conseguito il miglior risultato nell’ambito scolastico abbinato alla performance sportiva realizzata appunto in occasione del Meeting Arcobaleno Scuola.

Quest’anno compito particolarmente difficile per la giuria valutatrice e decisione salomonica: Si sono aggiudicati il riconoscimento e sono stati premiati in questa simpatica occasione dal  Dott. Paolo Olmo Valentina Lanza (in virtù dei risultati agonistici ottenuti nel lancio del peso) e Tommaso Cerisola (che nella scorsa primavera si mise in evidenza sia nel salto in lungo che, in occasione dei campionati studenteschi, nel salto in alto).

Nel corso della serata, di fronte ad una platea particolarmente folta, la maratoneta azzurra Emma Quaglia (testimonial d’eccezione che ha introdotto la presentazione del CONVEGNO TECNICO INTERNAZIONALE – LA SCUOLA ITALIANA E SVEDESE DI ATLETICA LEGGERA A CONFRONTO, evento in programma a Celle Ligure il prossimo sabato 16 novembre con la partecipazione della “star” Stefano Baldini) ha trasmesso ai numerosi giovani studenti/atleti presenti il suo entusiasmo e la sua energia.

Doti che le hanno consentito di coronare una già splendida carriera (3 titoli nazionali sui 3000 siepi, la partecipazione ai Campionati Mondiali di Mezza Maratona nel 2009) con il grandissimo risultato di Mosca 2013, 6° posto in occasione della maratona dei Campionati Mondiali. Emma ha anche raccontato quali sono stati i suoi primi passi in atletica leggera, le difficoltà (felicemente superate) legate prima all’abbinamento del duplice impegno scuola e sport, poi, per un lungo periodo tra il 2004 ed il 2006, a seri problemi di salute, superati anche in questo caso anche grazie ad una grande forza d’animo e con la stessa grinta con cui, strada facendo (è proprio il caso di dirlo…) l’atleta ha anche raggiunto prima una Laurea in Medicina e poi la specializzazione in Medicina dello Sport.

Spazio infine anche per le premiazioni dei primi tre classificati per ogni categoria della gara di cross scolastico svoltasi il giorno prima presso la Pineta Bottini. Citazione d’obbligo per i vincitori, Veronica Monforte ed Edoardo Damele per le classi 5e elementari, Valentina Fazio e Giacomo Giacchello nelle gare per le prime medie, Gaia Cinquini e Gabriele Berruti nel settore 2e e 3e medie

Condividi

Articoli correlati

Mondiali indoor di Glasgow: Ludovica Cavalli nel team azzurro

Il direttore tecnico Antonio La Torre ha comunicato l’elenco...

Assoluti indoor ad Ancona: Cavalli campionessa d’Italia nei 3000

Notevoli i 3000 femminili con Ludovica Cavalli (Aeronautica) allo stagionale di...

Campionato Regionale di Cross: brilla l’Atletica Arcobaleno

Week end ricco su due fronti per l’Atletica Arcobaleno;...

Il 3 marzo arriva la terza Ren Ten: occasione sportiva e culturale

“10 Km di pura energia”. Lo slogan di lancio...

100 giorni al Meeting Internazionale Città di Savona 2024: occhi puntati su Mattia Furlani

Meno 100 giorni al Meeting Internazionale Città di Savona...

Atletica Arcobaleno Savona: titolo per la Junior ovadese Ilaria Cavanna

Intenso weekend per l'Atletica Arcobaleno Savona. Titolo per la...