Gomez e Toni abbattono la Samp

779
Luca Toni inarrestabile contro la Samp
Luca Toni inarrestabile contro la Samp

Deludente prestazione della Sampdoria al Bentegodi di Verona. Due sole occasioni, costruite nel giro di un minuto a metà primo tempo da Gabbiadini, e poi il nulla. Delio Rossi stecca la quarta e così i blucerchiati si fermano dopo tre risultati utili consecutivi: il pari con il Torino, le vittorie di Livorno ed in casa contro l’Atalanta. Primo tempo abbastanza equilibrato ed ospiti capaci di reagire al veemente avvio del Verona. Nella ripresa, dopo sei minuti, rispuntano le solite amnesie difensive. Gomez, su assist di Toni, si infila tra Costa e Gastaldello battendo Da Costa. Il portiere sampdoriano rischia poco dopo di subire il raddoppio che però arriva al trentatreesimo per un’ingenuità del Capitano, finalizzata da Toni. Immenso il trentasettenne bomber di Modena: un assist, un gol annullato (ventisettesimo della ripresa) ed uno buono, quello che chiude un match non giocato dalla Samp nella ripresa nonostante gli innesti di Pozzi per Gabbiadini, Wszolek per Gavazzi e Gentsoglou per Krsticic. Sono sempre  tre i punti di vantaggio sulla zona retrocessione con un match, quello interno di domenica con il Sassuolo, assolutamente da non sbagliare. Il Verona infila un altro successo casalingo e torna a volare agganciando l’Inter al quarto posto.

Condividi
Avatar
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.