I Campioni dello Sport alla 25° Sagra della Castagna

I Campioni dello Sport alla Sagra della Castagna: Nibali, Grimaldi, Di Francisca e Barbero
I Campioni dello Sport alla Sagra della Castagna: Nibali, Grimaldi, Di Francisca e Barbero

Ancora una volta grande successo per la Sagra alla Castagna di Frabosa Sottana, giunta alla 25esima edizione, e che da 22 anni è accompagnata dal prestigioso premio «Castagna d’oro»: riconoscimento attribuito a grandi personaggi dello sport, ma anche dello spettacolo, della cultura e del giornalismo.

Infatti quest’anno l’ospite d’eccezione è stato Domenico Quirico, il reporter e inviato di guerra de «La Stampa», per 152 giorni prigioniero dei ribelli in Siria e liberato lo scorso 8 settembre.

Il giornalista piemontese è stato accolto sabato sera dal numeroso pubblico del Palasagra di Frabosa Sottana. Quirico ha raccontato la sua esperienza e le cose viste in Medio Oriente dichiarando di essere «solo una piccola parte di questa immane tragedia che sta coinvolgendo 20milioni di persone. Il mio compito è condividere e stare tra coloro che in Siria stanno vivendo questa drammatica situazione e raccontare cosa sta succedendo, con onestà nei loro confronti e nei confronti dei lettori. Probabilmente partirò presto per l’estero e di nuovo per l’Asia: a dicembre dovrei andare in Afghanistan».

Ieri pomeriggio a partire dalle 14,30, domenica, è stata la volta dei quattro sportivi italiani e grandi protagonisti di questo 2013 e premiati anche loro con la «Castagna d’Oro», in passato consegnata a personaggi del calibro di Alberto Tomba, Antonio Cabrini e Valentina Vezzali.

Sul palco del Palasagra, presentati dagli showman Pino Insegno e Sandro Fedele, si sono alternati in una divertente cerimonia di premiazione:

Vincenzo Nibali, «lo squalo di Messina» vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, secondo per un soffio alla Vuelta di Spagna e quarto ai Mondiali di Ciclismo svoltisi in Toscana a fine settembre. «Anno dopo anno la gente mi ha sempre più seguito ed è stato bello sapere che le persone e gli appassionati di ciclismo hanno gioito per la mia vittoria».

Martina Grimaldi, la forte nuotatrice bolognese oro nella 25 chilometri ai mondiali di nuoto 2013 di Barcellona (disputati quest’estate): «I miei prossimi obiettivi per il 2014 sono gli europei di nuoto di Berlino e i mondiali di Kazan nel 2015».

Elisa Di Francisca, appartenente alla celebre scuola di scherma di Jesi, terza nel fioretto individuale e medaglia d’oro nel fioretto a squadre ai mondiali di Budapest disputati lo scorso agosto, che anche sul palco ha dimostrato la stessa grinta che mette in pedana e dichiarandosi determinata ad affrontare le prossime competizioni.

Alessandro Barbero, piemontese di Ceva, personaggio fuori dagli schemi, è il campione italiani freestyler di BMX, conosciuto a livello internazionale e finalista del popolare show televisivo «Italia’s got Talent». «Questo sport è uno stile di vita. Io senza la bici non so stare e in questi giorni partirò per Los Angeles per proseguire i miei allenamenti al sole della California».

Nel corso della giornata conferita la «Castagna d’Oro» anche alle ragazze dell’Lpm Mondovì (volley femminile), che quest’anno hanno conquistato la loro prima storica promozione in B1 e a settembre in Coppa Italia hanno sconfitto l’Eurospin Pinerolo dell’ex campionessa mondiale ed ex colonna della nazionale di pallavolo femminile Elisa Togut.

Condividi
Nato a Genova il 7 giugno 1973, ho iniziato a scrivere di sport a 16 anni. Poi e' arrivata la tv, quindi il web e infine la radio. Ho fondato www.liguriasport.com e www.genoasamp.com nel 1998 e ideato nel 2000 il progetto www.stellenellosport.com per valorizzare lo sport in Liguria.