Domani l’esordio di Carispezia Sarzana contro la favorita Forte dei Marmi

Il capitano Luca Sterpini
Il capitano Luca Sterpini

La regular season del Campionato Nazionale di Serie A1 2013-14  prende il via ed il Sarzana, targato Carispezia del neo capitano Luca Sterpini (in foto), debutta in posticipo televisivo Martedì 15 Ottobre in diretta Rai Sport alle ore 21,00, in trasferta contro la corazzata Forte dei Marmi. L’ Alimac Forte dei Marmi,  versione 2013/2014, ha costruito in questa stagione una squadra sulla carta “Stellare”; sono stati ceduti Borja Gimenez al Bassano, Francesco Rossi al Prato, Guillerme Babick è tornato in Argentina, Enrico Mariotti ha dato l’addio all’ hockey giocato e Daniele Bonanni, storico capitano della formazione rossoblu, ha scelto di andare a rivestire il ruolo di giocatore- allenatore della serie B del club del Presiedente Piero Tosi. Il neo direttore sportivo Simone Mattuggini ha messo nelle mani del del monumentale Roberto Crudeli, che a 50 anni corre come un ragazzino di 20, un roster di primissimo piano acquistando in primis due dei più forti  giocatori al mondo  come Alberto Orlandi,  ex Capitano del CGC Viareggio(40 anni e non sentirli), reduce da un campionato giocato ad altissimo livello, è sempre stato un  pallino della società rossoblu. L’acquisto del difensore viareggino va a inserirsi quindi nei tasselli necessari per creare una squadra che cercherà di vincere i tre obbiettivi in palio in questa stagione. Definire Orlandi un difensore è sicuramente riduttivo e per averne conferma basta guardare le classifiche dei marcatori nelle ultime stagioni. Frutto del vivaio Viareggino, coetaneo di Francesco Dolce, Orlandi, si trasferisce molto giovane a Novara, dove vincerà 6 scudetti e 6 Coppe Italia e una Coppa di Lega in sette anni.

Dopo l’avvincente avventura novarese si trasferisce al Porto, in una delle più blasonate squadre europee; in Portogallo vincerà 2 scudetti. In questa esperienza gli verrà cucito addosso l’appellativo “El Mejor” che si porterà avanti per tutta la carriera. Tornato in Italia vincerà altri due scudetti, tre Coppe Italia, una Supercoppa italiana e un Mundialito per club. Con la nazionale italiana maggiore è stato campione mondiale a Wuppertal nel 1997 e 2 volte campione europeo Juniores. Con lui alla corte di   mister Crudeli è giunto in toscana il “top dei top” Pedro Gil Gomez, Spagnolo doc, nato il 13 dicembre 1980 a San Sadurnì de Noya, attaccante di razza. In Spagna è soprannominato “Pedrito”, mentre in Argentina lo hanno battezzato come “El Pelado”. Le doti che lo esaltano sono velocità, agilità, visione di gioco, Pedro Gil debuttò nelle giovanili del Noya Freixenet nel 1998. Dal 2000 il trasferimento in Portogallo, prima con l’Infante de Sagres e poi con il Porto. Nel 2007 il ritorno in Spagna con il Reus Deportivo con il quale ha vinto la Coppa Campioni. Quindi l’esperienza al Porto e la vittoria del campionato nazionale. La scorsa stagione a Valdagno dove ha conquistato Supercoppa Italiana, Coppa Italia e Campionato è stato il capocannoniere della scorsa stagione con 60 reti, aggiudicandosi, così, la stecca d’oro che gli verrà consegnata proprio martedì prima dell’ incontro. Con la maglia della Spagna, oltre ad aver vinto sei Campionati del Mondo, ha conquistato il record, mai raggiunto prima, di sette campionati continentali consecutivi vinti. Nell’ultimo Campionato del Mondo disputato in Angola e vinto dalla formazione spagnola Pedro Gil è stato premiato come il miglior giocatore di tutta la manifestazione continentale. È un autentico funambolo, uno dei più forti giocatori del pianeta in attività, probabilmente il migliore sulla piazza. La terza novità per il Forte 2013-2014 è il nazionale spagnolo Enric Torner, proveniente dal Lloret de Mar, il club catalano con cui due anni fa ha conquistato la promozione dalla Serie A2. Torner è considerato uno dei più interessanti giovani giocatori spagnoli e ha esordito in Nazionale maggiore lo scorso anno ai Campionati europei disputati a Paredes; in precedenza ha militato nelle nazionali giovanili e ha preso parte alla Coppa delle Nazioni e alla Coppa Latina. Nella stagione 2012-2013 il giovane attaccante iberico ha disputato un’ottima Liga, chiudendo al 2° posto in classifica cannonieri con 38 reti, tre in meno dell’ex attaccante del Forte dei Marmi (stagione 2010-2011) Raul Pelicano.

Queste le novità di spicco in casa rossoblù mentre tra le conferme emergono il terzo straniero, lo spagnolo Pablo Cancela Moll, 25 anni: il giocatore iberico, arrivato due stagioni fa a Forte dei Marmi con una notevole esperienza e vantando un eccellente curriculum, tra cui un mondiale under 20, la scorsa stagione ha messo a segno 32 reti e poi Alessandro Verona classe 95 “enfant prodige” dell’ hockey nazionale, cresciuto a Forte dei Marmi per poi passare all’ AS Viareggio ha fatto il suo ritorno  a Forte dei Marmi la scorsa stagione fortemente voluto dalla tifoseria locale, lo scorso campionato, nonostante un minutaggio molto risicato, ha messo a segno 9 reti. Titolare della nazionale under 20 al mondiale in Colombia si è anche guadagnato la chiamata di mister Mariotti nei raduni della nazionale senior.  A seguire Federico Stagi che dopo due anni passati a Sarzana, dove aveva instaurato un ottimo rapporto con tutto l’ambiente, è ritornato da due campionati a dare sicurezza a un ruolo che negli ultimi anni aveva lasciato molto a desiderare in casa versiliese;  il secondo portiere è ancora un ex rossonero Paolo Vannucci  , arrivato in prestito dal CGC Viareggio, il portiere viareggino con la maglia del Sarzana vinse il campionato di serie B nella stagione 2003-2004. A completare la rosa due rientri dalla formazione di serie B che la scorsa stagione vinse il campionato per poi rinunciare alla partecipazione alla Serie A2 di quest’anno: Daniele Bellè,  classe 89, fortemente rivoluto da mister Roberto Crudeli per le sue qualità di attaccante duttile e velocissimo ed il difensore Matteo Giorgi, anch’egli classe 89. I precedenti tra Alimac Forte dei Marmi e Carispezia Hockey Sarzana sono otto in serie A1 e quattro serie A2. Nelle quattro sfide in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una vittoria fortemarmina, ed un pareggio;  in serie A1 tre vittorie liguri e tre per i toscani. Due anche le sfide di Coppa Italia in cui entrambi i successi portano la firma dei toscani. La squadra  sarzanese arriva al debutto in campionato in buone condizioni; solamente due le amichevoli giocate per scelta tecnica ma che hanno dato le risposte che il tecnico si aspettava. La squadra rossonera si presenta al debutto al gran completo, potrebbe mancare Alessandro Rossi alle prese con i postumi di un infortunio: sarà l’esordio in partita ufficiale per Francesco Dolce  e quello di Luca Sterpini nel ruolo di capitano.

“Entriamo in pista per giocarci la nostra partita”– dichiara il presidente Corona – “consci che il Forte dei Marmi di quest’anno è una squadra attrezzata per provare a vincere tutto.” “E’ certo” – prosegue Corona – “che il Sarzana di questa stagione ha nello spirito di gruppo quella “formula magica” per provare a fare grandi imprese, al di là del grandissimo valore dell’avversario mi aspetto una grande prova di tutta la squadra , trascinata dalla classe di Borsi e Squeo, dall’esperienza di Dolce i quali dovranno, insieme a capitan Sterpini, provare a condurre la formazione di Alessandro Cupisti a compiere il miracolo.”  Partita particolare anche per Simone Corona che per tutta l’estate è stato vicino al Forte dei Marmi ma che, dopo una sofferta decisione, ha optato per rimanere a Sarzana a difendere i colori della sua città. C’è molta attesa per questa sfida: gli ultras della “curva Gabriele Milani” e molto sportivi raggiungeranno la vicina Forte dei Marmi, ci si aspetta un esodo di un centinaio di persone. Il match si giocherà martedì alle 20.45 presso il Palasport di Vittoria  Apuania di Forte dei Marmi in diretta RAISPORT. Arbitri il Sig. Ferraro (VI), il Sig. Da Prato (LU), ausiliario Sig. Molli (LU)  .

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.