Tutto pronto per il 45° Trofeo Nico Sapio alla piscina Sciorba

53

Scatta domani il 45° Trofeo Nico Sapio, il grande appuntamento natatorio internazionale firmato Genova Nuoto e My Sport in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto e il patrocinio di Regione Liguria (ente promotore) e Comune di Genova. Sino a domenica, alla piscina Sciorba, si confronteranno 1595 atleti (oltre tremila presenze gara) in forza a 103 società.  
Il programma di domani prevede batterie dalle 9 alle 12:20, finali (biglietti acquistabili alla Sciorba al prezzo di 15 euro) dalle 16:30 alle 18. Nei 400 stile femminile, caccia aperta a Simona Quadarella, tre volte campionessa d’Europa a Glasgow. Subito dopo i 50 dorso saranno caratterizzati dal confronto tra il primatista italiano Simone Sabbioni e Lorenzo Mora.  Nei 50 farfalla la rientrante primatista italiana Silvia di Pietro affronterà le americane Dahlia Worrell e Lia Neal, oltre alle azzurre Elena Di Liddo  ed Ilaria Bianchi. Nei 100 stile libero probante impegno per Federica Pellegrini contro grandi specialiste come Madison Kennedy, Lia Neal e Dahlia Wo. I 50 rana vedranno Arianna Castiglioni competere con le due genovesi Martina Carraro e Ilaria Scarcella. I 100 rana saranno una delle sfide più attese: occhio alla lotta tra Fabio Scozzoli e  Nicolò Martinenghi, con Luca Pizzini a fare da terzo incomodo. Nei 100 farfalla il campione europeo Piero Codia dovrà vedersela con l’avversario di sempre, Matteo Rivolta, e il durissimo tedesco Marius Kusch.

Oggi, all’Hotel Bristol, un’occasione importante per la crescita e maturazione di tanti giovani tecnici. “Il clinic è un’opportunità utile per sviluppare un’esperienza trasversale perché la Federazione Italiana Nuoto ha la forza di racchiudere 5 discipline olimpiche, quindi è importante capire quali sono le metodo specifiche per ognuna di queste al fine di raggiungere massima prestazione” afferma Cesare Butini, DT della Federnuoto. “Il Trofeo Nico Sapio, inserita in una location eccezionale e molto valida dal punto di vista logistico e ambientale come la Piscina Sciorba.  è inserito nel percorso di avvicinamento per l’ottenimento dei tempi limite per i Mondiali in vasca corta in programma in Cina dall’11 al 17 dicembre: per domani e dopodomani, ci aspettiamo che la nostra squadra, presente a Genova per il 90% con pochissimi assenza dovute e infortuni di percorso, fornisca indicazioni importanti verso Hangzhou, primo tassello verso le Olimpiadi di Tokyo 2020”.

“Questo convegno, proposto da Mara Sacchi e Genova Nuoto, ha messo a punto le metodiche di allenamento per nuotatore e pallanuotiste, in particolare per quelle in palestra che nelle discipline acquatiche vanno ancora approfondite” aggiunge Marco Bonifazi, coordinatore area tecnica-scientifica della FIN. “L’allenamento della forza muscolare caratterizzerà  sempre di più la preparazione dei nostri atleti” è il pensiero di Giovanni Melchiorri (medico settore Pallanuoto) mentre per Ratko Rudic, allenatore della Pro Recco, “quando tecnici di diverse discipline si siedono assieme nasce sempre qualcosa di nuovo. Le differenze ci sono e le strade per arrivare al successo possono esser diverse, ma la fisiologia è unica e noi dobbiamo rispettarne i principi”. Al clinic e alla successiva tavola rotonda sono intervenuti anche il preparatore croato Pero Kuterovac e Lorenzo Marugo, medico Federnuoto.

Genova Nuoto e My Sport ricordano l’accordo stipulato con Radio Taxi 5966 (chiamata con parola chiave Trofeo Sapio) con tariffe agevolate per raggiungere la piscina Sciorba dalla stazione Brignole, dalla stazione Principe, da piazza della Vittoria e piazza De Ferrari, dall’Aeroporto. Esempio: Aeroporto-Sciorba (30 euro fino a 4 persone) e Piazza De Ferrari-Sciorba (18 euro fino a 4 persone)

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.