I risultati della seconda prova del Trofeo Mario Ferrero

15
Mini Enduro

Domenica primaverile nell’entroterra del Levante Ligure, con terreno umido e sole tiepido, ingredienti per una ricetta perfetta: cosi si presenta il terreno di gara e gli 81 ragazzini presenti possono dare sfogo alla fantasia stimolata dai vari aspetti che troveranno nella prova speciale: cross, enduro vero e qualche passaggio da estrema con il finale che presenta 2 tronchi che mettono timore e stimolano l’imitazione del famigerato Blasuziak.

Passando alla cronaca,

#assoluta #125mini

Entrambe le classifiche vedono a podio gli stessi piloti, con Gabriele Pasinetti (MC Costa Volpino) che respinge gli attacchi di Giovanni Vezzani (MC Pavia), mentre sul 3^ gradino del podio termina Simone Capucci (MC Vallescrivia) che sorprende molti specialisti con un ottima prestazione, fra i Liguri termina in 12^ posizione Andrea Cau (MC Calvari).

#85senior

All’esordio fra i paletti e le radici esce vincitore AndreaViano (MC Cassanese) che parte in sordina e salendo di ritmo porta a casa una meritata vittoria, lasciando al posto d’onore un ottimo Cesare Gandolfo (MC Calvari), finalmente efficace e senza sbavature al quale rimane il rammarico della prestazione monstre di Viano, mentre sul 3^ gradino del podio termina l’ottimo Elia Zucconi (MC Val Luretta), nel gruppo di testa fà un ottima gara il Ligure Edoardo Crosa (MC Vallescrivia) che termina 6^, mentre Davide Ginocchio (MC Calvari) termina 15^ di giornata, precedento Filippo Fidanza (MC Calvari) che termina 21^ alle prime esperienze con la 85.

#85junior

Dominio di Gabriele Doglio (MC Koala) che da subito impone netto il suo passo distanziando nettamente Alessio Berger (MC Vittorio Alfieri) che guidando con grinta rintuzza gli attachi di Mauro Margarito (MC MX Revel); fra i Liguri ottima prestazione di Carlos Gazzari (MC Alta Val Trebbia) che termina 7^ di giornata, precendendo Alberto Vallarino (MC Liguria Racing) che termina 8^.

#lady

In casa non cede alla pressione e vince con ampio margine Aurora Pittaluga (MC Calvari), seguita da Isabella Soncin (MC Varzi) che gestendo la gara tiene a distanza Elena Givonetti (MC Azeglio).

#65cadetti

Cristiano Busatta (MC Bergamo) semplicemente surclassa la numerosa concorrenza vincendo con largo margine, lasciando al posto d’onoro Marcello Bruschi (MC Val Luretta), mentre sul 3^ gradino del podio troviamo Ludovico Bugatti (MC 3 Laghi2) che si difende con le unghie dagli attacchi del locale Diego Anselmo (MC Liguria Racing) finito 4^ dopo un ottima gara.

#65debuttanti

Niccolò Baccinelli (MC 3 Laghi2) surclassa ogni avversario con una prestazione strabiliante e lascia distante alla piazza d’onore Federico Panciroli (MC Val Luretta), a sua volta molto distante da Gabriel Grassi (MC Bergamo) che termina 3^ tranquillo dagli attacchi degli avversari.

#squadre

Vittoria per il Motoclub Val Luretta che con un esercito di piccoli scatenati porta a casa il trofeo, lasciando alle spalle i bergamaschi del Motoclub Costa Volpino che hanno la meglio sui cugini del Motoclub Bergamo, mentre si ferma giù dal podio il locale Motoclub Calvari che vede prestazioni poco omogenee fra le sue fila.

Finale di giornata con la consueta premiazione, alla presenza del Presidente Giulio Romei, del Coordinatore Enduro Lombardia Dario Gatti, e abbiamo rivisto con piacere Fabio Larceri, in veste di team manager Motoclub Bobbio.

Condividi
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.