Concluso il Memorial Casareto, i risultati

13

Si è conclusa la terza edizione del Trofeo Memorial Franco Casareto, organizzata dallo Yacht Club Chiavari nelle acque del Golfo Tigullio sabato 12 maggio 2018.

La regata, fortemente voluta dai componenti del Consiglio Direttivo YCC, da tutti i Soci, e in particolare da Giuseppe Giuffré, armatore di Low Noise, che ha collaborato alla realizzazione, vuole  ricordare Franco Casareto, da tutti conosciuto come “Franco Capo Horn”, che improvvisamente ci ha lasciato tre anni fa.

Un volto molto noto nel mondo della nautica, per molti anni consigliere dello Yacht Club Chiavari, una persona discreta, gentile e disponibile, competente e capace, che ha saputo coniugare professionalità ed amicizia nel suo lavoro di riparatore e attrezzatore delle più importanti imbarcazioni a vela, da regata e da crociera, del Tigullio.

Fra tutte le imbarcazioni curate ed attrezzate da Franco Casareto con dedizione, amore e impegno, ricordiamo Low Noise 1 e Low Noise 2, che vantano un prestigiosissimo palmarès e hanno portato il guidone dello Yacht Club Chiavari a ben quattro vittorie ai Campionati Mondiali di Vela d’Altura (2009 a Brindisi, 2011 a Crés, 2014 a Kiel e 2015 a Barcellona) e a due vittorie nei Campionati Europei (2012 a Punta Ala e 2014 a Valencia).

La regata Memorial Franco Casareto 2018 è stata patrocinata dal Comune di Chiavari, con la collaborazione di Marina Chiavari e di Calata Ovest, ed era aperta alle imbarcazioni delle classi O.R.C., I.R.C., Libera e J80.

Al via si sono presentate ventitre imbarcazioni, che hanno affrontato il percorso Chiavari / Punta Chiappa / Chiavari con mare poco mosso e vento inizialmente da Sud Ovest di intensità circa 5 nodi. La regata è stata ridotta a Punta Chiappa a causa del vento debole.

Al termine delle regate, presso la Sede dello Yacht Club Chiavari, nel Porto Turistico, alla presenza di armatori, regatanti, giornalisti ed autorità, si è tenuta la premiazione: AIA DE MA’, il Portobello 28  di Luca Olivari della LNI Sestri Levante si è aggiudicato la vittoria in Classe ORC, mentre Portofina, di Francesco Scioli (Yacht Club Chiavari) si è aggiudicato la vittoria in Classe IRC. In Classe Libera vittoria a Linus, di Roberto Gallotti (CN Rapallo), e primo del Raggruppamento J80 Hippopotamtam, di Dario Andrea Taglioretti (Yacht Club Chiavari).

Il Trofeo Challenge Memorial Franco Casareto, per l’imbarcazione prima classificata overall nella Classe ORC, è stato assegnato ad Aia de Ma’ di Luca Olivari (LNI Sestri Levante).

Al termine della premiazione i regatanti, insieme agli ospiti e alle autorità cittadine e marittime, si sono ritrovati tutti insieme per un buffet nel Porto di Chiavari: è stata una bella occasione per parlare in amicizia di vela, di mare e di barche così come piaceva fare a Franco. 

Ecco i premiati nelle varie Classi:

Classe ORC

1° classificato: AIA DE MA’ di Luca Olivari (LNI Sestri Levante)

2° classificato: CAPITANI CORAGGIOSI 3 di Federico Felcini e Guido Santoro (Yacht Club Chiavari)

3° classificato: BEL REBELOT di Sergio Brizzi (Yacht Club Chiavari)

Classe IRC

1° classificato:  PORTOFINA di Francesco Scioli (Yacht Club Chiavari)

Classe Libera

1° classificato: Linus di Roberto Gallotti (CN Rapallo)

2° classificato: Emotions di Francesco Guerci (CN Rapallo)

3° classificato:  HARD ROCK dei fratelli Uggé (LNI Sestri Levante) 

Classe Libera – Raggruppamento J80

1° classificato: HIPPOPOTAMTAM Di Dario Andrea Taglioretti (Yacht Club Chiavari)

 

Condividi
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.