Una Tarros con buona personalità liquida Ospedaletti

11

Determinazione, personalità e difesa: sono queste le tre parole chiave della partita contro Ospedaletti secondo il Presidente della Tarros Danilo Caluri. Una partita che i padroni di casa hanno saputo interpretare al meglio, sul fronte del gioco, ma prima ancora dell’atteggiamento.

“Sono molto soddisfatto – ha affermato al termine del match il patron bianconero – Mi è piaciuto l’atteggiamento che abbiamo messo sul parquet: l’approccio alla partita è stato quello giusto. Sappiamo che c’è ancora da lavorare, soprattutto su alcune “pause” inspiegabili che possono permettere ai nostri avversari di riavvicinarsi e rimettere in gioco tutto, ma la strada sicuramente è quella giusta, il lavoro fatto da coach Padovan e da tutto lo staff sta dando i suoi frutti. Siamo cresciuti molto e possiamo migliorare ancora. Voglio sottolineare anche il fatto che la nostra è una squadra molto giovane e che tutti gli uomini, per quanto possibile, vengono impiegati, anche stavolta tutti hanno giocato e dato il proprio contributo”.

Un aspetto, questo, al quale tiene molto anche coach Padovan che la squadra la “forgia” giorno dopo giorno, dando spazio a tutti, compresi i più giovani: “Ogni giocatore dà il massimo e si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa, così come è pronto, in caso di bisogno, invece, a fare un passo di lato. Tutti si allenano con impegno e determinazione e credo che questo sia importantissimo. Poi sappiamo bene che ci sono aspetti da migliorare e lacune da colmare, ma l’atteggiamento nei confronti del gruppo è basilare per crescere sia come singoli che come squadra”.

Poi, guardando alla prossima partita, afferma: “Andiamo a Chiavari con maggiore tranquillità. Dobbiamo mettere la stessa determinazione vista contro Ospedaletti, ma sicuramente abbiamo ora una pressione a livello psicologico minore. Dobbiamo, certamente, essere bravi a incanalare tutto ciò in chiave positiva”.

Prossimo impegno per la Tarros, come anticipato, sabato 17 marzo alle ore 21.00 sul parquet dell’Aurora Chiavari. In caso di vittoria, i bianconeri ipotecano il passaggio del turno.

Spezia Basket Club Tarros – Basket Club Ospedaletti: 69-52

Spezia Basket Club Tarros: Pipolo 11, Dalpadulo 2, Garibotto 15, Peychinov 18, Fazio 0, Bracci 12, Petani 0, Steffanini 7, Canti 0,  Coari 4. Coach: Padovan

Basket Club Ospedaletti: Cruz 12, Revetria 1, Leoncini 0, Vivo 0, Colombo 9, Michelis 6,  Generale 8, Bedini 5, Cacace 2,  Cavallaro 9. Coach Lupi.

 

 

 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.