Tc Genova in festa: le ragazze sono in semifinale di A1

16

Le ragazze del TC Genova conquistano la semifinale di serie A1. Le biancorosse vincendo in trasferta a Cagliari hanno messo in cassaforte un traguardo che sembrava ormai pressochè certo già domenica scorsa. Risultato maturato già dopo i singolari: Lusmila Samsonova ha infatti regolato 6/3 6/1 Anna Floris, Debora Ginocchio ha lottato come al solito con grande coraggio e alla fine si è imposta 6/2 7/6 (3) in quasi due ore di gioco su Barbara Dessolis. Alberta Brianti infine ha portato a casa il punto della vittoria matematica superando con un duplice 6/2 Alice Matteucci. Ora il TC Genova se la vedrà in semifinale con il CT Faenza, primo classificato dell’altro girone, con andata a Genova domenica prossima.

I ragazzi del TC hanno terminato la loro regular season classificandosi secondi nel girone alle spalle del TC Maglie. Contro il Palermo due i biancorossi hanno alzato bandiera bianca in casa per 5-1. Antonio Campo ha liquidato 6/1 6/1 Matteo Siccardi, Jacopo Accatino ha perso 6/3 6/4 con Alberto Cammarata e Marco Cecchinato, ex del TC Genova, ha superato 6/4 6/3 Edoardo Eremin. Non ce l’ha fatta neppure Francesco Picco, che si è arreso a Taberner Segarra 2/6 6/0 6/4. I doppi, divenuti ininfluenti, regalavano comunque spettacolo. Picco e Alessandro Motti hanno battuto Cecchinato e Palpacelli per 2/6 7/6 10-7 regalando ai padroni di casa il punto della bandiera. Il 5-1 per Palermo lo firmavano Campo e Taberner, in virtù del 7/5 6/3 a Accatino e Siccardi.

Il Park Genova maschile infine si deve scucire dalla maglia lo scudetto conquistato lo scorso anno, punito al termine della regular season dalla peggior differenza incontri con il Canottieri Aniene, giunto primo a pari merito nel girone 2 con i gialloblu a quota 15 punti.
In Sicilia contro Palermo il Park si portava subito 4-0 dopo i singoli. Gianluca Mager batteva 6/1 6/3 Marco Gjomarskaj, Alessandro Ceppellini superava con lo stesso punteggio Giovanni Latona, il mancino Andrea Arnaboldi firmava il 6/3 6/4 su Omar Giacalone e infine Andrea Basso centrava il poker grazie al 6/3 6/4 a Claudio Fortuna, dopo essersi trovato in svantaggio 3/1 nella seconda frazione.

Anche Canottieri Aniene però non lasciava scampo in Toscana al TC Pistoia rendendo vano il tentativo del Park di acciuffare il primo posto che valeva la semifinale. I doppi sono così diventati inutili.

Condividi
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.