Campionati Italiani Schoolboys: nel week end le eliminatorie alla Celano Boxe

24

Il prossimo fine settimana, precisamente sabato 7 e domenica 8 ottobre, si terranno a Genova, presso la ASD Celano Boxe, le eliminatorie dei Campionati Italiani Schoolboys, Junior e Youth, le cui fasi nazionali si terranno a Mondovì dal 25 al 29 Ottobre.

L’evento, di livello regionale, è il secondo appuntamento intitolato alla memoria di Matteo Perazzo, un giovane atleta, seguito nella sua preparazione da pugile dalle ASD Celano Boxe e Rossetto Boxe e come Kick Boxer dal Team di Marco Costaguta, purtroppo scomparso giovanissimo a 24 anni a causa di un male incurabile che lo ha lentamente spento.

In onore di Matteo ha preso infatti vita dallo scorso anno, su impulso e sotto la supervisione dell’attuale Presidente della FPI Liguria Consuelo Dessena, l’iniziativa “Light Boxe Disability”: attività che unisce la light boxe, forma di scherma pugilistica senza contatto, alla realtà disabile, fisica o intellettiva, congenita o acquisita. Durante il memorial, oltre agli incontri valevoli per le eliminatorie dei Campionati Italiani dedicati ai giovani agonisti, alcuni atleti della Celano Boxe con disabilità renderanno omaggio a Matteo con delle esibizioni sul ring.

Per le eliminatorie dei Campionati atleti agonisti dilettanti dai 14 ai 18 anni si affronteranno per il titolo regionale ligure: in previsione per il torneo la partecipazione di ben 20 giovani pugili che si affronteranno sul ring in incontri eliminatori per determinare i campioni regionali di categoria che parteciperanno ai prossimi campionati nazionali. Durante l’evento sportivo, a far da contorno, molti match fuori torneo di pugili di qualifica senior e elite, liguri e di altre regioni, per un totale di ben ulteriori 15 incontri di varie categorie di peso. Una kermesse pugilistica dunque dal programma molto ricco che non mancherà di entusiasmare il pubblico: tra gli incontri clou di contorno ai campionati vedremo infatti diversi elite di eccellenza tra cui Pilone Ivan (Celano Boxe) che affronterà Roberto Betancourt (Boxe Piacenza), Khaldoun Otmane (Celano Boxe) che affronterà Hitaj Juxhin (Boxe Piacenza). Durante l’evento anche incontri di pugilato femminile di assoluto pregio con la campionessa del guanto d’oro Camilla Fadda (Trionfo Genovese) che incontrerà Giuseppina Di Stefano (Boxe Orbassano) e Sara Stirpe (Rossetto Boxe) che incrocerà i guantoni con Francesca Aureli (Bruno Arcari Boxing Team).

L’organizzatore del torneo, il Maestro Paolo Celano della ASD Celano Boxe che porta ben otto dei suoi atleti sul ring per l’evento, così dichiara: “E’ una manifestazione sportiva molto importante perché i giovani atleti che si formeranno misurandosi in questi campionati saranno i pugili che un domani porteranno i colori regionali. E’ fondamentale che questi ragazzi vivano già ora, nelle categorie loro riservate l’emozione e la sfida di un torneo di livello regionale, prima, e nazionale, poi, così che possano assaporare sia l’emozione della gara che la cavalleria sportiva che da sempre è insita nella noble art.”

L’evento non mancherà di essere corredato da momenti di riconoscimento alle attività svolte dagli atleti liguri: sabato 7, durante la serata, si terrà infatti la premiazione, da parte del Comitato Ligure della FPI, dei piccoli atleti della squadra ligure di Boxe Giovanile capitanata dal Maestro Enzo Celano, Responsabile Regionale Giovanile, che ha partecipato con un buon piazzamento sia alla Coppa Italia Giovanile di Porretta Terme che al Trofeo CONI a Senigallia, portando lustro al pugilato regionale.

Intervistato il responsabile del settore giovanile della FPI Enzo Celano sulle attività svolte ha così dichiarato: “Abbiamo un settore giovanile molto fiorente e sono molto orgoglioso di questi ragazzi che ho l’onore di seguire come responsabile regionale Federale giovanile: è la prima volta che partecipavano e con soli tre mesi di preparazione specifica alle spalle sono riusciti con il loro entusiasmo a dare spettacolo e portare lustro allo sport e al pugilato ligure piazzandosi al decimo posto vincendo contro diverse squadre rappresentative delle altre regionali d’Italia. I nostri giovani atleti hanno ben figurato sia ai campionati che al trofeo CONI e a tredici anni dal settore giovanile potranno, volendo, esordire come pugili dilettanti o decidere di dedicarsi alla boxe amatoriale, nello specifico alla light boxe, e gareggiare con il contatto controllato, scegliendo in base al loro desiderio e alle loro personali inclinazioni. Ringrazio molto per questi risultati anche Mimmo Caffarelli, i genitori e lo staff che mi hanno coadiuvato ed aiutato moltissimo in questa impresa”.

Domenica 8 oltre alle finali regionali giovanili si avrà la premiazione della squadra ligure capitanata da Matteo Gigliola, Responsabile Regionale Amatoriale, che ha partecipato con i colori regionali alla Coppa Italia Light Boxe svoltasi a Milano il 23 e 24 Settembre u.s.: una squadra regionale dal pugilato molto tecnico e pulito che ha saputo regalare alla Liguria ben 5 ori, 3 argenti e 5 bronzi.

Le due serate, pienamente all’insegna dello spettacolo e dello sport, vedranno anche a cornice degli eventi esibizioni di attività sportive da parte di atleti della Adrenaline Gym di Marco e Davide Costaguta.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.