Ghia e Calcagno vincono a Milano

11
Simone Calcagno (CUS Genova)
Simone Calcagno (CUS Genova)
Andrea Ghia (CUS Genova)
Andrea Ghia (CUS Genova)

Sabato sera a Milano vittoria per i due cussini nel classico meeting settembrino dell’Atletica Elite. Andrea Ghia ha vinto i 1500 m con l’ottimo crono di 3.48.78 davanti ad Abdelhakim Elliasmine (Atletica Bergamo). Simone Calcagno si è aggiudicato il salto in lungo con la misura di 7.05 m, imponendosi su Edoardo Accetta (7.01, Fanfulla Lodigiana).

Domenica a Savona si è svolto il meeting della Torretta. Nei 400 m Daniele Mestriner si è classificato al terzo posto con  50.41 seguito al quinto posto dallo junior Ananda Poli in 51.39. Nei 100 quarto posto per Denny Bettiga in 10.81 ventoso e secondo piazza per Alba Crescente nel giavellotto (34.22).

Riscontri sicuramente positivi anche per l’Arcobaleno impegnata su più fronti. Nel Meeting Elite svoltosi a Milano squillo di Stefania Biscuola: gara da protagonista assoluta ed affermazione sugli 800 in 2.09.14. Rientra in pedana Valeria Paglione: impegnata nel salto in lungo nonostante diversi salti nulli centra un comunque positivo 5.55 che le garantisce la 3° piazza. Molto bene Francesco Rebagliati che chiude i 300 ostacoli in 38.75, per una buona 6° posizione complessiva. Un po’ sottotono gli sprinter Damiano Porcu e Giovanni Vadalà.

Nel Meeting Torretta svoltosi a Savona torna a proporsi Denis Canepa che si aggiudica il giavellotto con un miglior lancio di m. 60.86. Doppio podio per Valeria Paglione: un ottimo risultato nel triplo (dove con 11.79 realizza il nuovo record provinciale assoluto) le frutta la seconda posizione, mentre nel giavellotto è bronzo con un lancio a 31.47 nuovo primato personale. Sui 1500 buona prova di Riccardo Bado che giunge in 3° posizione correndo in 4.01.82. Seconda piazza per Alessia Peduzzi sui 400 (ma crono non soddisfacente a 1.01.65), Alice Gaiaudi è 4° nel triplo con m. 10.75.

Nel week end genovese dedicato agli allievi sono 3 i giovani Arcobaleno che fanno doppietta: Luca Biancardi si impone con facilità sia sui 100 che sui 200, distanze coperte rispettivamente in 10.97 e 22.33 (in questa prova vento contrario di m. 1,4), ottimi riscontri specie in considerazione delle condizioni non certo ottimali della pista di Villa Gentile. Al femminile doppietta 100 e 200 per Ilaria Accame: la giovane di Pietra Ligure si impone correndo in 13:30 e 27.13. Duplice affermazione per la genovese Giulia Brunelli: vittorie nel martello (35.99) e nel peso (9.36). Vittoria anche per la giovane lanciatrice ponentina Lucrezia Polizzi che si aggiudica il disco (20,81 la misura) e giunge ppi 3° nel martello con m. 22.15. Charlotte Bontemps è seconda sui 3000 in 11.10.61, mentre Ottavia Cicerone chiude in terza posizione. Il lanciatore Simone Ferretti centra l’argento nel martello (34.52) ed il bronzo nel peso.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.