Pro Recco consolida il legame con la città

23
banner_696x100genoasamp

Una squadra da otto – con l’insolito schema 4 davanti e 4 dietro – e un obiettivo ben più nobile di una porta da difendere: la Pro Recco ha partecipato ieri sera ai festeggiamenti in onore di N.S. del Suffragio portando in processione l’Arca della Madonna. Quattrocento chilogrammi da alzare e sostenere con forza sulle spalle, omaggio alla Patrona e testimonianza di un forte senso di appartenenza alla comunità recchelina. I campioni biancocelesti si sono alternati agli atleti della Pro Recco Rugby lungo il percorso cittadino affollato da migliaia di persone. In corteo erano presenti anche il presidente Maurizio Felugo, il “Caimano” Eraldo Pizzo e lo staff tecnico guidato da mister Vladimir Vujasinovic.

La “Suffragina” è stata accompagnata dalle Confraternite con i loro crocifissi, dalla Filarmonica Gioacchino Rossini e salutata al suo passaggio dalle sparate di “mascoli” dei Quartieri fino al ritorno al Santuario

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.