San Bartolomeo capitale del Tiro con l’Arco con il Trofeo Pinocchio

78
banner_696x100genoasamp

Il 17 e 18 giugno le delegazioni che rappresentano i 21 Comitati Regionali Fitarco si riuniranno a San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia, per disputare il Trofeo Pinocchio – Finale Nazionale dei Giochi della Gioventù.

Si tratta per la Federazione di uno degli appuntamenti più importanti della stagione perché in gara sono presenti quei giovani arcieri che, attraverso il lavoro delle Società e dei Comitati Regionali nelle scuole e sul territorio, si sono avvicinati alla disciplina arcieristica e rappresentano la base su cui costruire il futuro di un movimento vincente.

Il Comitato Organizzatore – Ad organizzare la manifestazione la Compagnia Arcieri San Bartolomeo, che conta sul supporto del Comitato Regionale Fitarco Liguria e sul sostegno del Comune di San Bartolomeo al Mare: un gruppo di lavoro da tempo all’opera affinché le delegazioni provenienti da ogni Regione d’Italia trovino le condizioni migliori possibili per gareggiare presso il campo di calcio di Piazzale Olimpia e possano anche godersi le bellezze paesaggistiche del luogo.

La sfilata delle Delegazioni Regionali, la Cerimonia d’Apertura e la Gara – Come da tradizione del Trofeo Pinocchio il giorno che precede la competizione, sabato 17 giugno, dopo le consuete fasi di accreditamento presso il campo di gara e i tiri di prova (dalle ore 14.30 alle 17.00), le delegazioni regionali sfileranno nei luoghi simbolo della città per dare il via ufficiale all’evento. Alle ore 18.00 è previsto il raduno delle rappresentative presso Piazza Andrea Doria, dopodiché partirà la sfilata delle squadre, ognuna col vessillo della propria Regione, che percorreranno Via Resistenza, Lungomare delle Nazioni fino a Piazza Torre Santa Maria, dove si terrà la cerimonia di apertura.

Domenica 18 giugno, a partire dalle ore 9.15, la parola passerà alle frecce. I giovani atleti si sfideranno sulla linea di tiro per raggiungere il podio individuale e per portare i punti necessari per far vincere la squadra della propria Regione.

I partecipanti al Trofeo Pinocchio – Ogni rappresentativa regionale del Trofeo Pinocchio è composta da giovani atleti delle scuole elementari e medie che si sono distinti nel corso delle eliminatorie provinciali e successivamente in quelle regionali, svolte sia in gare indoor che all’aperto, al termine delle quali i Comitati Regionali hanno composto la squadra titolare che può contare su un numero massimo di 12 componenti.

La composizione delle squadre prevede atleti della Categoria Ragazzi/e nati nel 2005: sono ammessi a partecipare il primo classificato e la prima classificata nelle rispettive Manifestazioni Regionali (1 maschio ed 1 femmina per ogni Regione). Categoria Ragazzi/e nati nel 2004: sono ammessi a partecipare i primi 2 classificati e le prime 2 classificate delle rispettive Manifestazioni Regionali (2 maschi ed 2 femmine per ogni Regione). Categoria Giovanissimi/e nati nel 2006-2007-2008: sono ammessi a partecipare i primi 2 classificati e le prime 2 classificate nelle rispettive Manifestazioni Regionali (2 maschi e 2 femmine per ogni Regione). Sono inoltre ammessi a partecipare di diritto i vincitori assoluti della Fase Regionale Invernale (1 maschile e 1 femminile). Per vincitori assoluti si intendono coloro che hanno ottenuto il miglior punteggio nella gara individuale della finale regionale invernale (Classe Ragazzi nati nel 2004 e 2005).

La formula di gara e la classifica – Nella Finale Nazionale la gara consiste nel tiro di 48 frecce su visuali ridotte (per il Tiro alla Targa all’Aperto) da 80 cm. alla distanza di 20 metri per la categoria Ragazzi e Ragazze e alla distanza di 15 metri per la categoria Giovanissimi e Giovanissime.

Nella Fase Nazionale del Trofeo Pinocchio sono previste classifiche individuali, sia maschili che femminili, suddivise per le diverse categorie in campo. La classifica a squadre, per Regione, sarà stilata sommando i punteggi di tutti i componenti della rappresentativa regionale.

La manifestazione in diretta streaming su YouArco – La competizione di domenica 18 giugno verrà trasmessa in diretta streaming su YouArco, il canale ufficiale della FITARCO sulla piattaforma di youtube.

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Sabato 17 giugno

ore 14,30 – 17.00

Accreditamento Delegazioni Regionali presso il campo di calcio, Piazzale Olimpia

Tiri di allenamento e controllo materiale

ore 18,00

Raduno rappresentative Regionali presso Piazza Andrea Doria

Accorpamento gruppi e sfilata da Via Resistenza, Lungomare delle Nazioni fino a

Piazza Torre Santa Maria

Cerimonia d’apertura in Piazza Torre Santa Maria

Domenica 18 giugno

ore 8,30 – 9,15

Accreditamento Delegazioni Regionali presso campo di calcio, Piazzale Olimpia

Tiri di prova

A seguire Inizio gara

A seguire Premiazione

A seguire Cerimonia di Chiusura

LA STORIA DEI GIOCHI DELLA GIOVENTÙ FITARCO

La Federazione Italiana Tiro con l’Arco ha avviato la sua esperienza con i Giochi della Gioventù a partire dal lontano 1974. Nel corso di queste edizioni hanno calcato il campo di gara i più forti arcieri della Nazionale. Atleti affermati in ambito internazionale come gli olimpionici Marco Galiazzo e Michele Frangilli hanno ottenuto le loro prime soddisfazioni proprio ai Giochi della Gioventù, per poi crescere andando a vestire la maglia azzurra, dalla Nazionale Giovanile fino a raggiungere i più grandi successi mondiali, compreso il gradino più alto del podio Olimpico…

Nel 1985, in seguito ad un accordo di partnership tra FITARCO e Disney, i Giochi della Gioventù sono stati denominati Trofeo Topolino, proprio perché veniva associata alla manifestazione l’immagine del famoso personaggio creato dalla fantasia di Walt Disney. In totale si sono svolte 14 edizioni del Trofeo Topolino, l’ultima a Reggio Calabria nel 2006.

Negli anni in cui la Federazione non ha usufruito dell’accordo con “Disney Sport”, i Giochi della Gioventù si sono comunque sempre disputati ma nel 2009 la FITARCO ha firmato un nuovo accordo, questa volta con la Fondazione Nazionale Carlo Collodi, che le ha permesso di legare l’immagine dei Giochi della Gioventù di tiro con l’arco ad un personaggio letterario conosciuto in tutto il mondo: Pinocchio, il burattino di legno creato da Carlo Collodi.

Grazie al patrocinio della Fondazione Collodi la FITARCO ha organizzato la prima edizione del Trofeo Pinocchio nel 2010 a Soriano nel Cimino (Vt), dove si impose il Piemonte. Nel 2011 la competizione si è svolta invece a Pescia (Pt) dove ha primeggiato la Lombardia, dopo una cerimonia di apertura che si tenne proprio a Collodi, all’interno del Parco di Pinocchio, nella suggestiva Piazzetta dei Mosaici. Nel 2012 la Fase Nazionale dei Giochi della Gioventù si è spostata a Cardano al Campo (Va) dove si è imposto nuovamente la squadra del Piemonte e nel 2013 il Trofeo Pinocchio è approdato sulla costa abruzzese, presso lo stadio di Silvi (Te), dove è tornata sul gradino più alto del podio la Lombardia. L’edizione del 2014  è poi arrivata a Fossano (Cn) con la presentazione dell’evento nella storica Piazza Castello. Nel 2015 la finale nazionale si è svolta a Rimini, per 4 anni consecutivi anche sede dei Campionati Italiani Indoor e nel 2016 è stata invece Catanzaro Lido ad ospitare i giovani arcieri. In queste ultime tre edizioni è sempre stato il Veneto a primeggiare nella classifica finale. Nel 2017 le frecce che vedranno impegnati gli arcieri del futuro voleranno fino a San Bartolomeo al Mare e c’è grande attesa per vedere se qualche squadra riuscirà a spodestare la compagine veneta dall’albo d’oro…
ALBO D’ORO GIOCHI DELLA GIOVENTÙ

FINALE NAZIONALE “TROFEO PINOCCHIO”

2010 Piemonte
2011 Lombardia
2012 Piemonte
2013 Lombardia
2014 Veneto
2015 Veneto

2016 Veneto

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.