Rolf Movement: ecco tutti gli incontri per conoscere meglio il proprio corpo

49

Nel Rolf Movement si lavora sulla percezione, la struttura e la funzione del proprio corpo. Si fa una specie di ‘visita guidata’ lunga la rete fasciale che facilità la scoperta di spazi e connessioni dimenticati nel corpo attraverso esercizi che assomigliano a quelli della ginnastica, dello Yoga, del Feldenkrais, del Tai-Chi, o della meditazione. Si aggiunge però un elemento fondamentale: si cerca di riequilibrare le tensioni lavorando intorno alle articolazioni al fine di permettere un flusso più efficiente della forza di gravità nella nostra struttura. Lavorando CON, e non contro, la forza di gravità, possiamo sentire il nostro corpo come più leggero e giovane, e possiamo arrivare ad usare il nostro corpo in modo più sano nella vita quotidiana, a casa, in ufficio, in palestra.
E’ possibile partecipare a singoli seminari o al ciclo completo. Ogni seminario è costruito intorno ad un tema ed offre un’esperienza conclusa in sé. La partecipazione a più seminari porta valore aggiunto, perché ogni parte del corpo contribuisce alla struttura intera e più ci alleniamo a percepire movimenti sempre più piccoli più lavoriamo in profondità. Nel Rolfing® uno più uno fa tre.

Programma di Rolf Movement TM – primo semestre 2017
Orari degli Incontri: dalle ore 10 alle 12.30

11 marzo stare seduti in modo corretto contro il mal di schiena
Esploriamo come ci possiamo sedere meglio senza fatica, impariamo a rilassare la muscolatura intorno all’anca finché il corpo non scivola più giù ma trova pace dinamica in una posizione eretta.
1 aprile: camminare e stare in piedi con tutto il corpo
Svegliamo e curiamo i nostri piedi, e sentiamo come e dove si connettono con il resto del corpo, aprendo i vari passaggi a partire dalle caviglie, delle ginocchia, del pavimento pelvico e della spina dorsale.
22 aprile: l’occhio nella mano e nella spalla
Le spalle non devono essere appese al nostro collo, ma appoggiarsi sul torace ed essere libere. I movimenti ripetitivi ed il lavoro col computer bloccano la mano a partire dalla spalla. Esploreremo linee più profonde nel corpo come la membrana interossea nell’avambraccio e trasformeremo le nostre spalle in occhi leggeri e liberi.
6 maggio: il movimento a spirale nella spina dorsale
Esploreremo la differenza tra il movimento che parte dai nostri arti o dalla testa e il movimento che parte dalla spina dorsale. Dove sono le parti offuscate nella nostra mappa del movimento e dove possiamo migliorare il micro-movimento delle singole vertebre al fine di connettere le nostre mani con i nostri piedi?
20 maggio: liberare gli occhi e la percezione dello spazio
Le tensioni del nostro corpo si riflettono sugli occhi e viceversa. Faremo un lavoro non solo di rilassamento ma anche di rieducazione visiva coinvolgendo gli altri sensi al fine di cambiare la nostra percezione dello spazio e del nostro corpo.
10 giugno: allenamento delle nostre fasce: il fascial fitness
Solitamente si pensa ai muscoli quando ci si allena. In questo incontro invece faremo un lavoro mirato sia sullo stretching intelligente della fascia che sul rinforzo della fascia muscolare secondo i principi del Fascial Fitness, sviluppato da RolferTM e scienziato Dr. Robert Schleip, valorizzando il movimento elastico del corpo.

E’ possibile prenotare un appuntamento telefonando al 3402631598 o scrivendo una mail a marcelteeuw@vodafone.it Scoprite negli articoli pubblicati da Marcel Teeuw su LiguriaSport.com le potenzialità del Rolfing. Per ulteriori informazioni ecco la pagina FB di Marcel Teeuw

Condividi
Michele Corti
Nato a Genova il 7 giugno 1973, ho iniziato a scrivere di sport a 16 anni. Poi e' arrivata la tv, quindi il web e infine la radio. Ho fondato www.liguriasport.com e www.genoasamp.com nel 1998 e ideato nel 2000 il progetto www.stellenellosport.com per valorizzare lo sport in Liguria.