Urania Club Sportivo

57

Il detto recita “non c’è due senza tre”, ma per il 2017 dell’Urania occorre coniare un “non c’è tre senza quattro”, perché sono proprio quattro i Campionati Italiani per Società nel Canottaggio a Sedile Fisso vinti dal sodalizio che ho l’onore di presiedere; è stato un anno impegnativo per gli atleti, le loro famiglie, gli allenatori ed i dirigenti.
Un anno di duri allenamenti indoor sui remergometri nell’ormai famosa “sala torture”, ma appena possibile tutti in mare ad impugnare i remi, per mettere in pratica le tante “dritte” imparate dagli allenatori, anche durante le sedute nella nostra vasca di voga, che è un pò come avere un “doppio in soggiorno”, dove affinare la tecnica di voga; un elemento imprescindibile per l’insegnamento nella stagione invernale. Tutto questo per poi mettere la sveglia alle 04:30 nei week end primaverili ed estivi per le oltre 30 trasferte in altre regioni per “soffiare” podi ai padroni di casa lacustri.

Ma è stato anche un anno denso di divertimento e soddisfazioni; il picco più alto del divertimento lo si è raggiunto nella settimana di ritiro sul Lago di Lugano, dove i nostri ragazzi hanno fatto un pò di vita “da caserma”, in totale autonomia (sempre sotto l’occhio vigile degli accompagnatori), alternando i due allenamenti giornalieri con gite in montagna, partite di calcio ed altri passatempi.

Per quanto riguarda le soddisfazioni più alte, come spesso accade, sono venute dai Campionati Italiani Jole ed Elba di Corgeno e da quelli di Gozzo Nazionale di Santa Margherita dove, a parte l’immancabile Titolo Assoluto portato a casa dalla nostra Ilaria Bavazzano, abbiamo inanellato una serie di argenti e di bronzi che fanno ben sperare e che aggiungeranno ulteriore sale alle competizioni future; meno titoli, ma più ragazzi sul podio.
Al netto dei risultati agonistici, la caratteristica che fa dell’Urania una delle società trascinatrici di tutto il movimento remiero Ligure e non solo, credo sia la capacità di coinvolgere i propri atleti, i loro genitori ed anche i semplici appassionati, in un carosello di iniziative che vanno ben al di là delle gare di canottaggio, con organizzazione di feste, serate estive di discoteca in spiaggia, fuochi d’artificio ecc. alle quali partecipano atleti di altri sodalizi, che poi si incontrano sui campi di regata, stuzzicando la sana competizione, ma creando nel contempo un ambiente amichevole, sano e goliardico.

Volete provare per credere? Veniteci a trovare in Via Argonauti, 10R, nello splendido borgo marinaro di Vernazzola o scriveteci all’indirizzo info@clubsportivurania.org

 

Condividi
Cristina Cambi
Appassionata di Sport e di ... Cucina. Scrivo per LiguriaSport.com, aggiorno l'Annuario Ligure dello Sport e l'Annuario Nazionale Ussi, faccio parte del team di Stelle nello Sport e ho creato il sito ingredienti.org perchè mi piace sperimentare "formule" per mangiare meglio.