Mare Monti ad Arenzano sabato 13 e domenica 14 settembre

16

Arenzano alza il capo e si attiva per la sua Mare e Monti. L’evento che qualche settimana fa ha colpito la costa arenzanese, causando ingenti danni, non ha risparmiato il retroterra, dove la morfologia ha subito grandi stravolgimenti, ma Arenzano, sulla scia dell’entusiasmo scatenato dall’iniziativa “Arenzano più forti del vento”, ideata da Comune e commercianti per aiutare gli operatori commerciali maggiormente danneggiati, volta pagina con grande determinazione e presenta l’edizione numero trenta della Mare Monti. E’ appunto con la consegna della maglietta “Arenzano più forti del vento”, da parte del Sindaco della cittadina rivierasca all’Assessore Regionale Matteo Rossi, con cui si apre la presentazione alla stampa dell’edizione del trentennale. “Come primo cittadino di Arenzano sono orgogliosa della grande forza dimostrata dalla nostra comunità e soprattutto dai più giovani. L’energia sprigionatasi dall’evento naturale ha innescato in tutti noi un dinamismo positivo” ha dichiarato Maria Luisa Biorci.

La storica marcia sulle alture  del Beigua quest’anno assume dunque un significato ulteriore, diventando simbolo della ripartenza del Comune e del comprensorio, colpito duramente dalle recenti perturbazioni metereologiche che hanno interessato il ponente genovese negli ultimi giorni di agosto.

“Grazie anche al contributo economico della Regione Liguria – ha spiegato l’assessore regionale allo sport Matteo Rossi – l’ente Parco Beigua e il Comune di Arenzano sono stati in grado, in pochi giorni, di ripristinare la viabilità e l’agibilità  dei sentieri seriamente compromessi dalle precipitazioni, realizzando una serie di interventi di manutenzione straordinaria che permetteranno il regolare svolgimento della manifestazione. Con la trentesima edizione della Mare e Monti, Arenzano si rimette in marcia e questo grazie al lavoro e alla collaborazione di tutti, cittadini, volontari, Istituzioni e forze dell’ordine, che hanno saputo reagire e affrontare la situazione al meglio, dimostrando ancora una volta quanto lo sport possa fungere da stimolo per tutta la cittadinanza in termini sociali, economici e di valorizzazione e cura del nostro territorio”.

Quella del trentennale sarà quindi un’edizione all’insegna della sostenibilità, della solidarietà e del benessere fisico. Dopo l’adesione al progetto “Ecofesta”, la manifestazione avrà tra i propri partner anche Zentiva, divisione farmaci equivalenti del gruppo Sanofi, testimonial a tutti gli effetti del concetto di “Camminare in salute”, slogan fatto proprio dagli organizzatori della manifestazione e promosso dalle sezioni di North walking e del Fitwalking di Giorgio e Maurizio Damilano.

“Abbiamo accolto con entusiasmo l’opportunità di essere partner della 30° edizione della “Mare e Monti” di Arenzano, importante manifestazione sportiva che attrae alcune migliaia di partecipanti nazionali e internazionali attenti alla propria salute,” ha dichiarato Marco Grespigna, Direttore Divisione Zentiva e Off Patent di Sanofi Italia. “Zentiva è la società del Gruppo Sanofi che produce e commercializza farmaci equivalenti coniugando la qualità della ricerca di un grande marchio con l’accessibilità e la sostenibilità per il sistema sanitario. Ad alcuni anni di distanza dalla introduzione dei generici, l’obiettivo di Zentiva è quello di contribuire, anche attraverso manifestazioni come queste, radicate sul territorio e a forte partecipazione popolare, a una maggior consapevolezza del farmaco equivalente.”

Sul fronte dei percorsi, visto il successo registrato lo scorso anno, vengono mantenuti il sentiero del rio Negrone e quello che si spinge alla Chiesetta della Madonna della Guardia di Varazze. Accanto a questi, e a quelli più tradizionali, viene inserito lo “Stella Bianca”, prodigo di scorci suggestivi sul rio Leone.

L’apertura è, come di consueto, affidata alla spumeggiante Half Marathon, quest’anno alla VI edizione e capitanata da due nomi prestigiosi dell’atletica mondiale: l’olimpionico Gelindo Bordin e la campionessa europea di maratona Emma Quaglia.

Svariati gli appuntamenti collaterali di intrattenimento: apericena e musica nei vicoli con degustazioni del tradizionale gulash ungherese che ad Arenzano è ormai di casa. Nell’occasione il Parco Beigua, con la collaborazione del Team Senza Senso, presenta le Geo Beigua Bike Experience, un circuito di percorsi MTB per rendere appetibili le bellezze del parco Beigua anche agli appassionati delle due ruote off road.

Appuntamento quindi al II week-end di settembre per una breve vacanza tra mare e monti.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.