Settebello Audax, le Under 16 sono campionesse d’inverno

11

L’Audax Quinto vince il match con l’IPLOM Volleyscrivia e colleziona la settima vittoria consecutiva dall’inizio del torneo confermandosi leader incontrastato del girone B del campionato provinciale Under 16.

Dopo le due vittoriose trasferte con PalaDonBosco e Fulgor, l’Audax torna a giocare in casa un incontro interessante fra due compagini dal cammino in campionato fin qui assai diverso: da una parte l’Audax Quinto, capolista imbattuta del girone e gia’ campione d’inverno a quota 17 punti, dall’altra l’IPLOM Volleyscrivia, solo 9 punti in classifica, gli ultimi 2 ottenuti pero’ grazie alla vittoria di misura sul PalaDonBosco, avversario che molto ha fatto soffrire l’Audax lo scorso 11 dicembre.

Chiapparino, Ceccoli, Lugli, Morandi, Orlando, Speranza, unitamente al libero Calla’ la formazione schierata come di consueto alla partenza da mr. Troisi.

Apertura di gara e Audax lento ad entrare in partita: dopo soli 4 turni di battuta i 7 punti di vantaggio accumulati dagli ospiti (3 a 10) costringono Troisi a chiamare subito un time out di verifica. Passano altri tre turni senza che Quinto riesca a recuperare lo svantaggio patito in partenza, poi, due sussulti rovesciano d’improvviso le sorti del set: 5 punti inanellati all’ottavo turno di battuta con Ceccoli al servizio, ma soprattutto 9 raccolti al decimo turno con Morandi a servire, consentono all’Audax prima di avvicinarsi alle avversarie (13 a 15) poi di passare largamente in vantaggio (23 a 18) e chiudere vittoriosamente la prima frazione di gioco con il punteggio di 25 a 18. Audax 1 –  Iplom Volleyscrivia 0

Audax lento a carburare come gia’ visto in altre occasioni, IPLOM decisa a fare bella figura in casa della capolista.

Inizio del secondo set all’insegna dell’equilibrio – le due squadre procedono appaiate fino al 4 turno (7 a 8) – ma al quinto turno di battuta l’IPLOM accelera di scatto e lascia letteralmente le quintesi sul posto (8 a 15). Audax in evidente difficolta’ e Troisi decide di buttare nella mischia la giovane Lijoi, gia’ ottima esordiente in occasione del difficile incontro con il PalaDonBosco. Qualcosa pero’ pare ancora non girare a dovere perche’ l’IPLOM continua a prendere il largo e va a chiudere il set con ben 10 punti di vantaggio (15 a 25). Audax 1 –  Iplom Volleyscrivia 1

IPLOM che pareggia il conto con una buona prova di forza dimostrandosi avversario da non sottovalutare.

Terzo set in bilico con nessuna delle due squadre che riesce a prevalere nettamente sull’altra: fino al sesto turno di battuta e’ l’IPLOM a mantenere una leggera e costante prevalenza su Quinto (9 a 11). Ma i 4 punti consecutivi ottenuti dall’Audax al settimo turno di battuta (al servizio Chiapparino) invertono l’equilibrio; ora e’ l’Audax a condurre, seppur con un vantaggio risicato che pero’ le ragazze di Troisi riescono a conservare invariato per tutti i successivi 6 turni di battuta fino al 25 a 21 finale. Audax 2 –  Iplom Volleyscrivia 1

Incontro veramente equilibrato e combattuto per il divertimento degli affezionati spettatori. L’impressione e’ che l’Audax debba decisamente fare qualcosa di piu’ se oggi vuole conservare la sua imbattibilita’.

Quarto set e l’Audax, come gia’ accaduto, cambia marcia: mai in svantaggio, le ragazze di Troisi, decise e regolari, riescono per tutta la frazione di gioco a mantenere le avversarie a una distanza costante di 4 punti fino al 25 a 21 finale che chiude definitivamente l’incontro. Audax 3 –  Iplom Volleyscrivia 1

Quinto conquista ancora una vittoria alla fine di un incontro appassionante, combattuto ed equilibrato: il risultato finale e’ rotondo (3 a 1), ma il Volleyscrivia, avversario determinato e competitivo, ha ceduto a conti fatti di soli 5 punti (90 a 85).

L’Audax chiude imbattuta e sempre piu’ sola in vetta alla classifica un girone d’andata entusiasmante e probabilmente superiore alle aspettative. Il vantaggio accumulato sulle avversarie dovra’ ora essere ben amministrato considerando che, a partire da gennaio, la partenza degli altri tornei di Under 14 e terza divisione potra’ sottrarre energie fisiche e mentali ad una squadra che fin qui si e’ cosi’ ben comportata.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.